Tag Archive: Ufo


L’Intervento di Marina Tonini nella Conferenza tenutasi al Hotel Pineta Palce a Roma il 28 ottobre, organizzata da Massimo Fratini  www.segnidalcielo.it

Marina Tonini Conferenza di Roma 28 Ott

Fonte: www.spreaker.com

Annunci
Fonte: eclissidelmondo.blogspot.com

Questo avvistamento documentato da fotografie arriva direttamente dal giornale inglese Daily Mail, che ha riportato due fotografie di presunte astronavi aliene sorvolare i cieli di  Chatahm. I misteriosi oggetti sono stati fotografati il 6 gennaio e meno di una settimana dopo sonos tate avvistate a Essex, soli 30 chilometri di distanza. La prima immagine è stata catturata da Ernestas Griksas, 21 anni verso le 13:00. Il testimone ha rilasciato un’intervista al Sun affermando: “Ci sono due dischi bianchi che non riesco a spiegare. Sono in una zona in cui non transitano aerei. Uno sembra un po’ più debole come se fosse più lontano o andasse ad una velocità diversa”. Il secondo avvistamento è venuto alle 7 del mattino quando il venditore JoshCummins ha avvistati quattro oggetti luminosi dalla sua vettura mentre si stava recando a lavoro,a Essex.Cumminis racconta:”mi sono quasi schiantato per riprendere gli UFO con il cellulare. Era come se gli ufo navigassero tra le nuvole, dopo 15 secondi circa sono scomparsi. Non credevo agli UFO, ma ora mi sono ricreduto”. Continua a leggere

Fonte: eclissidelmondo.blogspot.com

 

Quello che voglio presentarvi è questo video riportato da un tg locale. E’ stato girato in USA ma non si hanno ulteriori informazioni sul luogo e la data. Solitamente scrivo a chi ha postato il video ma questa volta ho deciso di scrivere direttamente alla redazione del tg (la mail è visibile nel video) sperando di avere qualche delucidazione in più.  Praticamente la Kndu da alcune ricerche che ho fatto è un’affiliata della NBC e trasmette nel sud-est dello stato di Washington. Quindi il video e le riprese dovrebbero appartenere a quella zona. In attesa e speranza di ricevere risposta vi posto il video in questione.

L’uomo discende dagli alieni, Biglino: “E’ scritto nella Sacra Bibbia” – L’INTERVISTA

Fonte:  www.ilpuntoamezzogiorno.it 

La Terra colonia di “divinità” aliene provenienti da altri mondi; Navicelle spaziali scambiate per angeli, genere umano frutto di incroci tra ominidi e alieni. Questa la tesi dissacrante sposata da Mauro Biglino nel suo libro Il Dio Alieno della Bibbia. Una tesi che nasce da un suo approfondito studio di traduzione testuale dall’ebraico antico della Bibbia.

“Per molti anni – racconta lo scrittore torinese – ho lavorato nel mondo dell’editoria e da 30 anni mi interesso di storia delle religioni; ho studiato l’ebraico per avvicinarmi la testo originale della più importante religione dell’occidente e poi ho iniziato a tradurre per le Ed San Paolo che hanno pubblicato 17 libri dell’Antico Testamento da me tradotti letteralmente per la collana delle Bibbia Ebraica Interlineare. Il rapporto si è interrotto quando ho iniziato a pubblicare i saggi in cui analizzo le traduzioni letterali e presento le ipotesi conseguenti, che sono in contrasto con la tradizione religiosa dogmatica. Ho volutamente usato il termine ipotesi perché non sono un possessore di verità e per questo motivo riporto sempre nei libri i versetti ebraici con la relativa traduzione: ciascuno potrà così verificare o fare verificare ciò che dico e scrivo”.
 

Religione e extraterrestri, che cosa hanno in comune? Quindi qual è la sua tesi in proposito

“Nell’ultimo lavoro IL DIO ALIENO DELLA BIBBIA ho analizzato il culto dei cargo, un magnifico esempio che si è sviluppato sotto gli occhi degli antropologi. La mia ipotesi è che il pensiero religioso sia nato nell’umanità a seguito del contatto avvenuto con civiltà superiori che hanno “formato” l’Homo sapiens da ogni punto vista: da quello strettamente fisico a quello più ampiamente culturale. La perdita del contatto e del rapporto diretto con questi individui ha reso poi necessaria tutta quella elaborazione di ordine teologico spirituale e/o magico religioso che conosciamo. Di questo fatto danno conto tutti i racconti di tutti i popoli di tutti i continenti del pianeta: ho ripetuti il vocabolo “tutti” perché è un elemento fondamentale per cominciare a pensare che si tratta di una cronaca vera e non di miti o favole. La Bibbia non fa eccezione: ci racconta la stessa successione di eventi, facendo però riferimento specifico a “quello” tra i vari individui che ha stabilito il suo patto di alleanza e collaborazione con il popolo ebraico. Insomma sono convito che la storia dell’umanità vada riscritta ed alcuni progetti interdisciplinari che sono in avvio cominceranno a farlo nel prossimo futuro: finalmente”. Continua a leggere

IL VATICANO E LA VITA EXTRATERRESTRE

Per moltissimi anni gran parte delle pubblicazioni cattoliche sono state decisamente scettiche riguardo all’argomento UFO. Recentemente questo atteggiamento sta cambiando tanto che si sommano sempre di più i pareri possibilisti o addirittura favorevoli. Il 23 aprile 1999 a Parma durante una conferenza Monsignor James Schianchi, docente di Morale all’Istituto di Scienze Religiose di Parma, ha affermato che “non c’è contrasto tra la dottrina cristiana e l’eventuale esistenza di di intelligenze extraterrestri. Non possiamo certo precludere alla grandezza di Dio la possibilità di avere creato altri mondi ed esseri. Un atteggiamento di chiusura nei confronti di quest’potesi sarebbe per lo meno provinciale. Se pensiamo alle Scritture, ma anche all’archeologia babilonese (si riferisce alla tesi di Sagan e Shklovskij in ‘La vita intelligente nell’universo’, poi ripresa da Zecharia Sitchin in ‘Il decimo pianeta’, secondo cui i Sumeri ebbero contatti con civiltà extraterrestri NdR), abbiamo numerosi segni della possibile esistenza di intelligenze intermedie tra Dio e gli uomini. Nella Lettera ai Filippesi S. Paolo parla di Gesù come signore di tutte le potenze del cielo e della terra. Signore, non redentore. E’ quindi ipotizzabile che creature di dio diverse dall’uomo non si siano macchiate dal peccato di Adamo ed Eva”. Padre George Coyne, direttore della Specola Vaticana, nel 1993 dichiarò (salvo poi smentire tutto qualche tempo dopo) in merito alla possibile esistenza di altri mondi abitati che “la chiesa avrebbe dovuto addestrare dei missionari da inviare nello spazio per portare la parola di Dio ad eventuali extraterrestri”. Continua a leggere

UFO: La rivelazione è imminente?

Fonte:ufoplanet.ufoforum.it

Obama vuole rivelare la verità sugli UFO?

Una recente notizia, datata 5 giugno 2011, riferisce in merito a una dichiarazione rilasciata dal Dottor Michael Salla; si tratterebbe della dimostrazione della rinnovata volontà del presidente USA Obama di rivelare finalmente la verità sugli Ufo.

A contorno della notizia si parla di un coinvolgimento di ex funzionari del Governo Clinton, in particolare l’ex capo di Stato Maggiore John Podesta, oltre che di un notevole appoggio dato dalla US Navy. Continua a leggere

Rods: l’enigma delle bacchette volanti che appaiono e scompaiono

Volano a velocità elevatissime, invisibili ad occhio nudo, appaiono nelle telecamere nei momenti più incredibili. Non sono catalogati dalla scienza.Sono i Rods, “Bachette volanti” che volano a centinaia di metri d’altezza e raggiungono velocità di svariati chilometri all’ora. La prima osservazione di un Rod fu il 19 Marzo del 1994 a Midway, Nuovo Mexico, quando, nel realizzare delle registrazioni video e vederle con la moviola, si accorsero dell’ apparizione di alcuni strani oggetti. Da allora nonostante gli sforzi nessuno ha messo la parola fine su una disputa destinata a durare a lungo. Il documentario che vi proponiamo cerca di fare il punto sul fenomeno.

 

Fonte:www.ufoonline.it

 

Nei Tg americani ricompaiono gli ufo. Abc e altre reti via cavo hanno proposto un filmato girato a Oakland, California in cui grazie a un filtro ad infrarossi, si distingue nettamente un oggetto non identificato con tre luci fisse che schizza nel cielo a grande velocità. La forma richiama subito alla mente il famoso ufo triangolare del Belgio. Sicuramente ricorderete che il 29 novembre 1989, 2 agenti di polizia seguirono con la loro auto un enorme triangolo nero che silenziosamente volava a poche decine di metri dal suolo. La cosa si ripetè alcune sere, e alla fine l’allarme giunse alla vicina base Nato, la quale fece subito alzare due F-16 per intercettare il velivolo. Altri tempi ma luci simili dunque.Intanto gli ufo triangolari continuano ad essere segnalati in tutto il mondo. Come sempre sull’autenticità del filmato per ora andiamo cauti.

A seguire il video visibile anche in alta definizione a 1080 p.

Fonte:www.ufoonline.it

“PROJECT OMEGA” DI KENNETH RING

Fonte:www.ufoforum.it

 

Che gli Incontri Ravvicinati del 3° e del 4° Tipo abbiano analogie con esperienze di tipo sciamanico o più precisamente con Stati Alterati di Coscienza, non è cosa nuova, e molti ufologi lo avevano già constatato in anni passati. Le ragioni di queste analogie al momento non sono date sapere (vale a dire siamo di fronte a fenomeni simili?). Nelle esperienze di pre-morte, il testimone si descrive come uno spettatore distaccato, in alto e al di sopra del proprio corpo fisico. Poi si nota eventualmente la sensazione di progressione all’interno di un tunnel, o nell’ oscurità, o nel vuoto, in direzione di una luce radiosa. Mano a mano che il soggetto avanza verso la luce, egli ha l’impressione di immergersi in un amore assoluto e incondizionato. Questo stando almeno a molte testimonianze di malati usciti da questo stato di pre-morte.
A questo stadio può intervenire la percezione di una Presenza che gli offrirà la possibilità di proseguire o di reitegrare il proprio corpo fisico, oppure gli comandi direttamente di ripartire. Le Presenze altre volte sono i genitori defunti, che comunicano al testimone che la sua ora non è ancora giunta, o che gli manifestano il loro desiderio di averlo tra loro. Può capitare che il soggetto sia gratificato dalle immagini di un “film” accelerato della sua vita. Quando l’esperienza arriva a termine, e il soggetto reintegra il mondo fisico, prova o un sentimento di esaltazione per aver vissuto una tale esperienza o un sentimento di depressione e di rammarico per aver abbandonato quel posto ” lassù”. Continua a leggere

Intervista a Billy Meier

Quando gli alieni “scoprirono” la Terra

Fonte:ufoplanet.ufoforum.it

 

Esiste un filo sottile che lega tra loro le grandi civiltà; a partire dai Sumeri, la prima grande cultura che aprì la strada alle successive, per passare poi, non necessariamente in ordine temporale, agli Indiani d’America, ai Maya, agli Inca, agli Aborigeni dell’Australia, ai Cinesi, agli Indù, per finire con gli antichi egizi e i Dogon.

 

Questa sottile traccia, diluita nel tempo, più o meno nascosta nelle pitture, nell’architettura, nei riti sacri, può essere riassunta in una sola frase: ogni antica cultura accettava il fatto che degli esseri celesti, giunti in modi diversi sul nostro pianeta, avessero creato la razza umana.

 

Questa profonda consapevolezza, sia pure spiegata come la perpetuazione di un mito, nasconde in realtà il resoconto di una serie di avvenimenti così importanti per il genere umano da lasciare profondamente il segno; la parabola temporale che ufficialmente ha accompagnato la nascita e la crescita dell’essere umano fino ai nostri giorni, presenta non pochi punti deboli; non ha un inizio sicuro, provato e riscontrabile, ma il suo percorso è immensamente ricco di vuoti da riempire, vuoti che non riescono ancora a trovare delle valide spiegazioni. Continua a leggere

OVNI HA SORVOLATO LA CITTA’ ARGENTINA DI SALTA

Fonte: noiegliextraterrestri.blogspot.com

Un oggetto volante non identificato è stato catturato dalla macchina fotografica di Roldolfo Arias mentre era intento a fare delle fotografie alle nubi colorate nel cielo, verso le 17.10. Rodolfo Arias è un residente della città di Salta. Vive nel passaggio Yapeyú a 2.300 metri di altitudine, vicino al Mercato Artigianale, e questo pomeriggio (Domenica 22 Maggio, ndr) è stato testimone di un avvistamento UFO. “Stavo scattando una serie di foto delle nubi, perché molte stavano cambiando colore. E l’effetto che faceno in cielo mi piaceva molto e all’improvviso ho notato una luminosità particolare sul mio obbiettivo. Ho cominciato ad azionare lo zoom della macchina fotografica e l’oggetto stava lì”. “Era un UFO, non ho dubbi”, ha precisato l’uomo di 38 anni. Arias aveva fatto 16 scatti, ma solo negli ultimi tre si può vedere l’oggetto. “Ho una macchina fotografica Sony ma non è un modello professionale, ma comumque la traiettoria intrapresa dall’UFO mi ha permesso di ottenere una buona immagine” ha detto Rias, che quando scattava le foto era in compagnia di sette membri della sua famiglia. L’oggetto fotografato ha sorvolato la zona in linea retta per un minuto, poi ha modificato la sua direzione verso ovest. “È andato verso San Lorenzo e la sua velocità è aumentata per cui lo abbiamo perso di vista” ha detto. Di questo caso se ne sta occupando la ricercatrice argentina Bibiana Bryson.
Traduzione a cura di Noiegliextraterrestri
Fonte: http://www.eltribuno.info/Salta/27532-Un-OVNI-sobrevolo-la-capital-saltena.note.aspx

DISCO VOLANTE AVVISTATO E FOTOGRAFATO A PIANCAVALLO, AVIANO

Fonte: noiegliextraterrestri.blogspot.com

lL Giallo UFO di Piancavallo regala un colpo di scena inaspettato. Risalente a diversi giorni or sono in realtà ma che, solo nelle ultime ore, è stato reso noto dal noto ufologo Antonio Chiumiento.

Il sei maggio scorso, in una zona non distante da dove sono state rinvenute le corone circolari, i cerchi nell’erba al centro dell’indagine, vi sarebbe stato un avvistamento di un presunto UFO. Testimonianza dell’avvistamento che è stata corredata anche da una suggestiva e spettacolare foto. E’ il professor Chiumiento che fornisce i dettagli su quest’ ulteriore sviluppo del caso di Piancavallo. “Non siamo molto distanti dalla zona delle tre corone circolari – spiega il professor Chiumiento – il signor Gianfranco De Tommaso insieme ad un’altra persona, si sono ritrovati di fronte questo strano oggetto volante non identificato. “Avevano la macchina fotografica nel baule ma sono riusciti a scattare comunque la foto con il telefonino prima che il velivolo scomparisse dalla loro vista”. C’è un collegamento con le corone nell’erba sulle vicine montagne di Piancavallo, oppure sono due episodi slegati tra di loro. “Stiamo approfondendo anche questo aspetto – spiega il professor Chiumiento – di sicuro la zona dei cerchi nell’erba non è molto distante”.

L’ufologo friulano ha provveduto a far analizzare la foto di questo avvistamento. Il presunto UFO è stato sottoposto alla perizia di Pierangelo Businaro, un collaboratore del professor Chiumiento. “La foto è autentica e di gran valore a mio avviso. Si può notare come la parte superiore del velivolo inquadrato rifletta la luce del sole. Adesso non resta che attendere le analisi dei campioni di terreno e di erba che abbiamo raccolto, poi si potrà fare un punto della situazione più completo. Di sicuro, e non mi sbilancio oltre, è un caso davvero interessantissimo”. (Foto: per gentile consessione del Team Chiumiento) Continua a leggere

Intervista a Mauro Biglino

Fonte:www.bibbia-alieni.it

Giovanni Pelosini intervista Mauro Biglino che ci parla dei suoi studi, ci spiega le sue scoperte e i suoi rapporti con la Chiesa Cattolica. Da non perdere!

Di seguito vi riportiamo la trascrizione, ringraziamo ancora Giovanni Pelosini e il suo sito giovannipelosini.com!

Dei venuti dallo Spazio: Si parla di UFO nella Bibbia?

Mauro Biglino è uno studioso di storia delle religioni con esperienza trentennale, ricercatore e scrittore di articoli, libri e prodotti multimediali di carattere storico, scientifico e didattico, ma soprattutto ha una grande conoscenza delle lingue semitiche ed è un apprezzato traduttore di ebraico antico. La sua riconosciuta competenza in questo ambito lo ha portato a lavorare per le Edizioni San Paolo, per le quali ha realizzato la lunga opera di traduzione letterale di 23 libri dell’Antico Testamento, 17 dei quali già pubblicati nella collana Bibbia Ebraica Interlineare.

Nella sua letterale traduzione della Bibbia (nella versione ebraica del Codice Masoretico di Leningrado) si notano molte interessanti differenze con le comuni versioni, che derivano spesso da traduzioni dal greco o dal latino realizzate anche molti secoli dopo l’originale stesura. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: