INDICAZIONI UTILI PER ORIENTARSI RISPETTO ALL’ESPERIENZA CON L’ AYAHUASCA . Di Sergio Sanz, esperto  sperimentatore di processi con sostanze enteogene e rimedi sciamanici ancestrali.

 

Indicazioni Ayahuasca

83122b93d45fe9f62d0b5147bf634918

L’IMPORTANZA DI CONNETTERSI CON IL SENTIRE PRIMA DI VIVERE UN’ESPERIENZA

 Il contatto con piante maestre e di potere ci sfida ad avere fiducia e consegnarci alla natura della vita.

Nei nostri ritiri, prima di assumere l’Ayahuasca, svolgiamo un’attività di preparazione che dura 2 ore, in modo che le persone possano prima di tutto connettersi con il loro sentire, prendendo, inoltre, coscienza dei blocchi che potrebbero interferire durante l’esperienza, quegli stessi blocchi che interferiscono con la loro vita.

Questa attività rappresenta più che altro una de-preparazione, poiché alcune persone, prima di venire da noi, leggono molte informazioni riguardo l’esperienza, per potersi sentire pronti e vigili durante il viaggio e sapere ciò che avverrà e come dovranno comportarsi. Questo tipo di preparazione pertanto rinforza il controllo, ovvero il blocco principale che ci prefiggiamo di disattivare.

L’ACCESSO A QUESTE ESPERIENZE SENZA LIMITI NON PUÒ ESSERE CONDIZIONATO DA MISURE PRECAUZIONALI.

Le aspettative esprimono la fede della persona nel manipolare l’esperienza. Tuttavia, dobbiamo entrare in questa esperienza con totale innocenza e dedizione, aperti a qualsiasi esperienza e con un atto di umiltà per riconoscere che non sappiamo nulla, nemmeno del nostro passato, perché esso è un ricordo distorto di un’interpretazione parziale degli eventi accaduti.

Le aspettative corrispondono ad un atteggiamento di attesa e arroganza (“Conosco già la risposta prima che me la diano”, “So già cosa deve accadere per liberarmi, prima che accada”). Tutto ciò è un qualcosa di molto divertente, poiché, se tu già sapessi quello che hai bisogno di sapere, non saresti venuto al ritiro, né perderesti tempo e denaro in quest’esperienza.

CON L’INNOCENZA E LA VULNERABILITÀ DI UN BAMBINO SI APRONO LE PORTE DEL MISTERO.

Queste di seguito sono le tre principali indicazioni che diamo; esse sono correlate tra loro e, come potrai vedere, sono perfettamente applicabili anche alla vita stessa:

  1. Libera il tuo sentire, non giudicare ciò che senti, il tuo sentire è il filo conduttore verso il tuo Essere. Non iniziare a pensare che ciò che senti non corrisponde a quello che ti aspettavi; se ad un certo punto della notte provi qualche emozione forte, stai tranquillo perché non rimarrai intrappolato lì, stai semplicemente attraversando una soglia verso una comprensione profonda e liberatoria che conduce all’Amore. Se senti paura, ricorda che ciò che è importante non è la paura, ma il tuo atteggiamento nei suoi confronti.

Continua a leggere

Annunci