Tag Archive: madre terra


Earthing è una cura miracolosa, antichissima, semplicissima, e naturale.

Il punto di vista di Earthing è che siamo sempre più malati, stanchi e soffriamo di infiiammazioni croniche per un motivo ben preciso: non siamo connessi alla Terra e soffriamo una carenza di elettroni a causa di questo mancato collegamento. Possiamo ottenere una ricarica istantanea semplicemente mettendo i piedi nudi a contatto con la Terra.

Il pianeta Terra è un organismo vivente che ci rifornisce naturalmente di energia quando entriamo in contatto con esso.

Abbiamo perso la consapevolezza delle nostre radici “elettroniche” (nel senso degli elettroni). Le nostre scarpe, con le suole isolanti impediscono al cirucuito elettrico di funzonare correttamente, siamo disconnessi.

Dormire direttamente sul suolo (con cuscini o letti conduttivi) o camminare scalzi ci equilibra energicamente poiché gli elettroni liberi della superficie terrestre ci pervadono e ci sintonizzano agli stessi livelli di potenziale e carica energetica della Terra. Questo riequilibrio può causare una leggera sensazione di bruciore e ci procura numerosi benefici.

Un testo insolito, stimolante, interessante, con brani di narrazione diretta e parti saggistiche. I tre autori raccontano in prima persona e spiegano dai diversi punti di vista legati alla loro professione ed esperienza di vita come questi principi di disconnessione siano comprovati da una serie di dati scientifici ed esperienziali.

Continua a leggere

Geofisico Russo conferma che gli strani suoni in cielo sono reali.

Fonte: The 2012 Scenario

Mr. Khalilov, qual è la natura degli stessi insoliti suoni di bassa tonalità riportate da un gran numero di persone in diverse parti del pianeta dopo l’estate del 2011? Molti li chiamano “The Sound of the Apocalypse”. Informazioni su che proviene da tutto il mondo: USA, Regno Unito, Costa Rica, Russia, Repubblica Ceca, Australia, ecc

Abbiamo analizzato i record di questi suoni e hanno scoperto che la maggior parte di loro spettro si trova all’interno del campo di infrasuoni, cioè non è udibile per l’uomo. Quello che la gente sente è solo una piccola frazione della potenza effettiva di questi suoni.

Sono emissioni acustiche a bassa frequenza nell’intervallo tra 20 e 100 Hz modulata da onde infrasoniche ultra-bassa da 0,1 a 15 Hz. In geofisica, sono chiamati acustico-onde gravitazionali, si formano nell’alta atmosfera, per l’atmosfera-ionosfera confine in particolare.

Non ci può essere un sacco di cause perché generate queste onde: terremoti, eruzioni vulcaniche, uragani, tempeste, tsunami, ecc Tuttavia, la scala del ronzio osservata in termini sia di superficie coperta e la sua potenza supera di gran lunga quelli che può essere generato dai suddetti fenomeni. Continua a leggere

 Il contatto alieno e l’apertura della porta dimensionale

Fonte: altrogiornale.org

Il Giornale OnlineQuesto articolo è stato scritto cinque anni fa da Carlo Barbera, experiencer e grande esoterista, con il quale ho condiviso momenti fondamentali per la crescita della mia coscienza. Fu proprio con Carlo Barbera e Corrado Malanga che, una decade fa, demmo vita al progetto del Gruppo StarGate. Poi le nostre strade ci hanno condotto su percorsi diversi, eppure connessi.
Da anni Carlo vive nell’isola del vento, Pantelleria.

Maurizio Baiata

Il contatto alieno e l’apertura della porta dimensionale
di Carlo Barbera

Anch’io sono un “preso” dagli alieni. È un’esperienza che ha segnato in modo indelebile la mia coscienza e la mia vita. Non ho mai avvertito il senso di una minaccia in questo, l’intrusione violenta di entità ostili nel mio spettro di coscienza, né tanto meno i miei diritti di uomo violati, la mia volontà coercita, la mia anima depredata di una parte di sé. Ho avvertito un seme ancestrale, depositato nel profondo di me, che ha germinato nel tempo, nel silenzio degli anni, nelle mie scelte di vita, nelle mie idee, nel mio desiderio incondizionato di essere libero.

Questo mi è costato, molto, ma ho pagato di persona, assumendomi delle responsabilità che non potevo e non volevo delegare a nessuno, tanto meno a esseri di altri mondi.
 Lo so che come me ci sono uomini, donne e bambini in tutto il pianeta e so che per alcuni di essi è stata ed è un’esperienza dolorosa, traumatica, o del tutto inconsapevole. Ciò nonostante è come se sentissi un legame profondo, viscerale, che mi unisce a tutte queste creature, toccate da qualcosa di misterioso, di atavico, che così spesso non si riesce a comprendere, non avendone i mezzi e il giusto supporto o, spesso, fuorviati come siamo dalla disinformazione o dalle congetture di molti. Così vorrei fornire una chiave, per coloro che hanno vissuto un’esperienza analoga alla mia, che possa aprire per loro una porta verso la comprensione reale di ciò che hanno vissuto e delle possibilità che ne derivano. Continua a leggere

La Razza Perfetta Esiste Siamo Noi

L’Arrivo dell’AMORE Universale

Fonte:www.stazioneceleste.it

“Mentre i prototipi del nuovo-umano si attivano del tutto e incorporano fisicamente le frequenze dell’AMORE universale, madre terra riceve le nutrienti energie scalari necessarie per alleggerire le sue doglie… e lo stesso per voi” – Sette Sorelle delle Pleiadi

Dopo l’11.11

Sono trascorse tre settimane dall’11:11, quando il nostro mondo interiore si è nuovamente ribaltato e il nostro mondo esteriore si è capovolto. Occorre sempre un bel pezzo di tempo, dopo un portale importante, per raddrizzare le nostre ali, ma sono in atto così tante cose, nel cosmo, durante questo passaggio molto concentrato e sacro verso un nuovo anno/era/mondo, che è difficile, se non impossibile, capacitarsene o immaginare anche solo come siamo messi.

Una cosa è certa… stiamo ancora scorazzando nel vuoto post-11:11 (e ben presto saremo aspirati su nel 12:12)… sopportando il solito periodo di scavi che segue ogni evento cosmico di rilievo e integrando il più importante di tutti i portali attraverso cui siamo appena schizzati. E anche se attualmente stiamo conseguendo l’accesso ad un reame interamente nuovo di (cuore) intelligenza e veniamo a contatto con un po’ della consapevolezza di nuovo livello, questo non è di sicuro il momento per dare un senso a tutto ciò (grazie a mercurio retrogrado). La foschia della trasformazione è ancora talmente densa, che non riusciamo a vedere più in là del nostro naso… e, con tutti i cocci e le schegge 3D che ancora volano in aria, non è nemmeno consigliabile provarci. Continua a leggere

Pachamama, Madre Terra

Pachamama,Madre Terra. Messaggio di H.Mamani

Quando una volta chiesi ad un contadino del canyon del Colca, nel Sud del Perù, che cosa bisogna fare per diventare un vero Uomo, lui mi rispose:

“Vivere in armonia con la Natura”.
In campagna molti ancora lo fanno, ma in città quasi tutti dimenticano il fatto di essere figli della Grande Madre.
Pensano che l’uomo sia il padrone della terra, e questa è la loro maggiore ignoranza, perchè l’uomo è soltanto un filo nel tessuto di tutti gli esseri viventi che la Pachamama tesse.
Siamo tutti fratelli e sorelle. Le piante, le pietre, gli animali e tutto quanto esiste va rispettato e curato, perchè non ci appartiene, è soltanto dato in prestito come aiuto alla nostra evoluzione spirituale.
La Terra è un immenso meraviglioso giardino, e prendersene cura induce a coltivare se stessi e il proprio giardino interiore.
Ogni seme che piantiamo diventa una qualità che innestiamo nel nostro essere, ogni erbaccia che estirpiamo è la metafora di un vizio di cui non abbiamo più bisogno per la nostra crescita.
I training sulla Pachamama sono finalizzati a far capire alle donne e agli uomini che essi sono parte della Natura e che, per la legge della reciprocità, qualsiasi cosa accade loro accadrà a Madre terra e, viceversa, qualsiasi cosa accade alla Madre terra accadrà anche a loro, prima o poi. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: