Category: Vita extraterrestre


IL VATICANO E LA VITA EXTRATERRESTRE

Per moltissimi anni gran parte delle pubblicazioni cattoliche sono state decisamente scettiche riguardo all’argomento UFO. Recentemente questo atteggiamento sta cambiando tanto che si sommano sempre di più i pareri possibilisti o addirittura favorevoli. Il 23 aprile 1999 a Parma durante una conferenza Monsignor James Schianchi, docente di Morale all’Istituto di Scienze Religiose di Parma, ha affermato che “non c’è contrasto tra la dottrina cristiana e l’eventuale esistenza di di intelligenze extraterrestri. Non possiamo certo precludere alla grandezza di Dio la possibilità di avere creato altri mondi ed esseri. Un atteggiamento di chiusura nei confronti di quest’potesi sarebbe per lo meno provinciale. Se pensiamo alle Scritture, ma anche all’archeologia babilonese (si riferisce alla tesi di Sagan e Shklovskij in ‘La vita intelligente nell’universo’, poi ripresa da Zecharia Sitchin in ‘Il decimo pianeta’, secondo cui i Sumeri ebbero contatti con civiltà extraterrestri NdR), abbiamo numerosi segni della possibile esistenza di intelligenze intermedie tra Dio e gli uomini. Nella Lettera ai Filippesi S. Paolo parla di Gesù come signore di tutte le potenze del cielo e della terra. Signore, non redentore. E’ quindi ipotizzabile che creature di dio diverse dall’uomo non si siano macchiate dal peccato di Adamo ed Eva”. Padre George Coyne, direttore della Specola Vaticana, nel 1993 dichiarò (salvo poi smentire tutto qualche tempo dopo) in merito alla possibile esistenza di altri mondi abitati che “la chiesa avrebbe dovuto addestrare dei missionari da inviare nello spazio per portare la parola di Dio ad eventuali extraterrestri”. Continua a leggere

Annunci

QUELLE “CREATURE” CHE RENDONO SCHIAVO L’ESSERE UMANO da CREDO MUTWA, SHAMANO ZULU

Fonte:www.thelivingspirits.net

 

Grazie agli sforzi e all’assistenza di David Icke, mi fu possibile stabilire il contatto con il Dr. Johan Joubert, che gentilmente coordinò la cosa con Credo Mutwa, consentendo così che l’intervista avvenisse telefonicamente: letteralmente a metà strada del mondo: in Sud Africa

Credo Mutwa è l’uomo che David Icke descrive come: “L’uomo più incredibile e ricco di conoscenza che abbia mai avuto il privilegio e l’onore di chiamare amico, un genio”. Dopo aver parlato con Credo Mutwa, non potrei essere più d’accordo. Vorrei anche dire che Credo Mutwa, che non ha una istruzione formale, è stato cosi gentile e coscienzioso da sillabare tutte le parole in africano Zulù, i nomi propri etc per questo articolo. Le incredibili informazioni presentate da Credo Mutwa sono certamente provocatorie e a largo raggio sia per le implicazioni che per lo scopo. Una volta che leggerete queste informazioni, capirete

Martin: Può confermare che questi extraterrestri rettiliani mutanti forma esistono veramente sul nostro pianeta, in questo tempo? E se si, se può confermare, potrebbe essere specifico? Da dove vengono?

Credo Mutwa: Avete sentito parlare di un Paese che si chiama Rwanda, nell’Africa Centrale?
Martin: Si. Continua a leggere

CROP CIRCLE APPARSO NEL GROSSETANO, SFERA DI LUCE AVVISTATA IN PRECEDENZA

Un cerchio nel grano nei dintorni di Braccagni. E’ quello nella foto che è stato immortalato da Vincenzo De Gregorio (www.aereofoto.it) durante un passaggio sopra la Maremma con un ultraleggero nel pomeriggio di ieri.

Non è stato però un “passaggio casuale”, perché la segnalazione che potesse esserci un “cerchio” o comunque qualcosa di simile gli era arrivata da un amico grossetano che sabato sera, insieme ad altre persone, ospite in una struttura nei pressi di Braccagni, si era accorto che in un campo potesse esserci, appunto, qualcosa di strano. Qualunque spiegazione al fenomeno ognuno sia propenso a dare, su una cosa ci sembra non possano esserci dubbi: il disegno ha un certo fascino. Continua a leggere

“PROJECT OMEGA” DI KENNETH RING

Fonte:www.ufoforum.it

 

Che gli Incontri Ravvicinati del 3° e del 4° Tipo abbiano analogie con esperienze di tipo sciamanico o più precisamente con Stati Alterati di Coscienza, non è cosa nuova, e molti ufologi lo avevano già constatato in anni passati. Le ragioni di queste analogie al momento non sono date sapere (vale a dire siamo di fronte a fenomeni simili?). Nelle esperienze di pre-morte, il testimone si descrive come uno spettatore distaccato, in alto e al di sopra del proprio corpo fisico. Poi si nota eventualmente la sensazione di progressione all’interno di un tunnel, o nell’ oscurità, o nel vuoto, in direzione di una luce radiosa. Mano a mano che il soggetto avanza verso la luce, egli ha l’impressione di immergersi in un amore assoluto e incondizionato. Questo stando almeno a molte testimonianze di malati usciti da questo stato di pre-morte.
A questo stadio può intervenire la percezione di una Presenza che gli offrirà la possibilità di proseguire o di reitegrare il proprio corpo fisico, oppure gli comandi direttamente di ripartire. Le Presenze altre volte sono i genitori defunti, che comunicano al testimone che la sua ora non è ancora giunta, o che gli manifestano il loro desiderio di averlo tra loro. Può capitare che il soggetto sia gratificato dalle immagini di un “film” accelerato della sua vita. Quando l’esperienza arriva a termine, e il soggetto reintegra il mondo fisico, prova o un sentimento di esaltazione per aver vissuto una tale esperienza o un sentimento di depressione e di rammarico per aver abbandonato quel posto ” lassù”. Continua a leggere

Intervista a Billy Meier

Nuovo cerchio nel grano in Inghilterra

Fonte: www.ufoonline.it

Nuovo cerchio nel grano in Inghilterra, ancora Wiltshire zona The Sanctuary. La formazione è composta da 8 cerchi che dovrebbero rappresentare l’allineamento dei pianeti del sistema solare nel momento del passaggio della cometa C/2011 Mc Naught in arrivo in questo periodo nei nostri cieli. Armati di telescopi anche amatoriali dovreste scorgerla poco prima dell’alba, alta solo una manciata di gradi sull’orizzonte. Nella prima metà di maggio si è mossa sotto il grande quadrato di Pegaso, passando  in seguito nei Pesci. Terminerà la sua corsa dalle parti di Giove. Un cerchio dunque che ancora una volta prende spunto dall’attualità astronomica. A seguire qualche suggestivo scatto del crop circle. Continua a leggere

OVNI HA SORVOLATO LA CITTA’ ARGENTINA DI SALTA

Fonte: noiegliextraterrestri.blogspot.com

Un oggetto volante non identificato è stato catturato dalla macchina fotografica di Roldolfo Arias mentre era intento a fare delle fotografie alle nubi colorate nel cielo, verso le 17.10. Rodolfo Arias è un residente della città di Salta. Vive nel passaggio Yapeyú a 2.300 metri di altitudine, vicino al Mercato Artigianale, e questo pomeriggio (Domenica 22 Maggio, ndr) è stato testimone di un avvistamento UFO. “Stavo scattando una serie di foto delle nubi, perché molte stavano cambiando colore. E l’effetto che faceno in cielo mi piaceva molto e all’improvviso ho notato una luminosità particolare sul mio obbiettivo. Ho cominciato ad azionare lo zoom della macchina fotografica e l’oggetto stava lì”. “Era un UFO, non ho dubbi”, ha precisato l’uomo di 38 anni. Arias aveva fatto 16 scatti, ma solo negli ultimi tre si può vedere l’oggetto. “Ho una macchina fotografica Sony ma non è un modello professionale, ma comumque la traiettoria intrapresa dall’UFO mi ha permesso di ottenere una buona immagine” ha detto Rias, che quando scattava le foto era in compagnia di sette membri della sua famiglia. L’oggetto fotografato ha sorvolato la zona in linea retta per un minuto, poi ha modificato la sua direzione verso ovest. “È andato verso San Lorenzo e la sua velocità è aumentata per cui lo abbiamo perso di vista” ha detto. Di questo caso se ne sta occupando la ricercatrice argentina Bibiana Bryson.
Traduzione a cura di Noiegliextraterrestri
Fonte: http://www.eltribuno.info/Salta/27532-Un-OVNI-sobrevolo-la-capital-saltena.note.aspx

DAL MESSICO: NUOVO AVVISTAMENTO OVNI A TEPOZTLAN

Mario Enrique Gonzàlez si trovava a Tepotzlànd lo scorso 8 Maggio, una città dello stato messicano di Morelos divenuta nota in tutto il mondo a partire dagli anni ’80 per la storia di contatto del pittore Carlos Diaz con esseri extraterrestri di altri mondi e con le loro astronavi di luce le cui suggestive fotografie che ha scattato sono note in tutto il mondo. 
La sera di quel giorno Mario Gonzàlez si era fermato presso una locanda della città per passare la notte. Ad un certo punto viene informato dal proprietario della locanda che in cima al Cerro del Tepozteco, a nord di Tepotzlànd, (una zona a 2000 metri dal livello del mare e ricoperta dalla vegetazione sulla cui sommità di uno dei picchi rocciosi si trova il sito archeologico precolombiano del tempio piramidale azteco di Tepoztecatl) stava accadendo qualcosa di strano: c’erano delle luci su quelle alture. Continua a leggere

MAURIZIO CAVALLO (JHLOS) INTERVISTATO DALL’ASSOCIAZIONE SARAS

di Giuliano Falciani presidente Associazione Saras

Intervista pubblicata su “SaraS” n° 39

(Ottobre-Dicembre 2007)

Giuliano Falciani: Siamo venuti a Vercelli ad intervistare Maurizio Cavallo il quale ci ha gentilmente ospitati nella sua casa. Lo ringrazio per averci concesso questa intervista. Per noi è un onore poterti intervistare e conoscere alcuni aspetti e particolari di questa tua incredibile e meravigliosa esperienza.

Maurizio Cavallo: E’ un piacere per me e sono io a ringraziare voi in quanto mi date la possibilità di raccontare quest’esperienza e sono contento di avervi qui oggi.

G.F.: Puoi raccontarci cosa è accaduto sin dall’inizio e com’è avvenuta la preparazione a questo contatto?

M. C.: Tutto iniziò la notte tra il 12 e 13 settembre del 1981, ma la preparazione suppongo iniziò molto tempo prima. Come ebbi modo poi in seguito di sapere, questi viaggiatori temporali provenienti da altre stelle mi seguivano dall’età di sette anni, età in cui ebbi il mio primo contatto in un piccolo paese della Sicilia. Queste sono cose che ho potuto vedere in una specie di monitor monolitico piramidale la notte del rapimento.

G.F.: La tua origine è siciliana?

M.C.: E’ difficile poter dire oggi da dove provengo, sento di venire dagli spazi profondi. Mio padre era calabrese e io nacqui in mezzo al mare, prima che il piroscafo approdasse al porto di Crotone, nel 1952. Abitai poi per molto tempo in Sicilia.

G.F.: Noi sappiamo che la Sicilia è terra di grandi misteri e se non erro è anche la terra di cui parlano le antiche scritture quando si dice che sarebbero nati dei grandi prodigi al di là del fiume Giordano oltre il mare: la famosa Galilea dei gentili.

Qui noi abbiamo incontrato un altro grande personaggio che ha avuto esperienze con esseri cosmici: Eugenio Siragusa. Continua a leggere

Civiltà Galattica

Fonte: www.animacosmica.org

FTF Films: Civiltà Galattica (ITA) – Transcribed | dotSUB

Gobekli Tepe

Inspiegabile città metropolitana 12.000 anni, nel sud-est della Turchia, è fatta di enormi pietre intagliate, predisposto e organizzato da uomini preistorici che evidentemente non aveva ancora sviluppato strumenti di metallo o ceramica.

Gobekli Tepe (Turco per “collina Potbelly”) è un santuario eretto sulla collina nel punto più alto di un crinale allungato a circa 15 km a nordest della città di? ANL? Urfa (ex Urfa / Edessa) nel sud est della Turchia. Il sito è attualmente in fase di scavo da archeologi tedeschi e turchi.

Fino a quando iniziarono gli scavi, un complesso di tale portata non era stata ritenuta possibile per una comunità così antica. La sequenza di strati massiccia stratificazione suggerisce diversi millenni di attività, forse risalente al Mesolitico. Lo strato più antico di lavoro (strato III) contiene colonne monolitiche collegati da mura grossolanamente costruite per formare strutture circolari o ovali. Gobekli Tepe ha rivelato alcuni locali adiacenti rettangolare con pavimenti di calce lucido, che ricorda di pavimenti in terrazzo romano. Continua a leggere

Wilcock: Il Disclosure ufficiale del governo è iniziato

Fonte: raggioindaco.wordpress.com

  di :David Wilcock

Secondo gli insiders, il Disclosure “governativo” è in corso e la vera storia dietro la presunta eliminazione di Bin Laden è stata estremamente diversa da quello che mi attendevo. Le notizie generali sono molto positive, anche se dovremo resistere ad ulteriori eventi distruttivi prima del traguardo.

Fa piacere quando la magia funziona

Nell’ultima settimana di Marzo, insiders da due gruppi differenti, la fazione Europea dei Rothschild e altri affiliati con l’amministrazione Obama, mi hanno riferito indipendentemente che il Disclosure “governativo” ufficiale è in via di sviluppo. Non mi è stato esattamente detto quali siano questi sviluppi, solo che si tratta di un importante passo avanti. Se avvenisse un annuncio ufficiale, sarebbe l’evento più significativo nella storia umana. Questo lo rende una fantastica opportunità d’indagine, sia come giornalista che come cercatore spirituale. Nessuno può essere certo della grandezza dei cambiamenti che verrebbero dopo il Disclosure, ma sarebbero sicuramente enormi e molto positivi, la via per l’”Era Dorata” predetta in quasi tutte le tradizioni spirituali e religiose della storia.

“Nuovi Grandi Sviluppi”

Ogni fonte con cui lavoro deve provare continuamente la sua buona fede. Se capisco che mentono, che cercano di usarmi per passare disinformazione o lavorare su un piano nascosto, rompo il contatto. Lavoro solo con persone che vogliono il meglio per l’umanità e che vogliono passare del materiale in aiuto. Entrambi i gruppi mi danno la stessa finestra temporale approssimativa per questi “nuovi grandi sviluppi”. Le fonti dell’amministrazione dicono “due settimane” e le fonti Europee dicono “entro un mese”, tutto nell’ultima settimana di Marzo. Continua a leggere

Jets militari inseguono un Ufo in Virginia

Fonte:www.centroufologicoionico.com

Secondo alcune testimonianze – le cui generalità non sono state divulgate per la privacy – arrivate al MUFON (Mutual UFO Network), qualcosa di interessante sarebbe avvenuto nei cieli della Virginia, nelle vicinanze della Andrews Air Force Base.

L’avvistamento, secondo due rapporti arrivati alla più importante associazione ufologica statunitense, si sarebbe verificato il giorno 14 aprile 2011.

 Uno dei testimoni ha dichiarato che alle ore 03:08 della notte del giorno citato ha sentito un forte boato, un rumore che proveniva – apparentemente – da velivoli in avvicinamento. Continua a leggere

Sfere luminose alle Hawaii compiono evoluzioni incredibili 

Fonte: www.ufoonline.it

Strane sfere sbucano dietro una montagna, in un video girato alle Hawaii lo scorso Aprile. Parliamo del video premettendo un particolare significativo: chiunque riprende sembra già pronto prima ancora che ci sia l’evento misterioso, circostanza che non depone certo a favore dell’autenticità del video.

Detto questo concentriamoci sulle sfere che compiono evoluzioni non propriamente convenzionali, anzi presentano accelerazioni improvvise, cambi di rotta e manovre che non si coniugano con palloncini e spiegazioni simili. In alcuni frames del video si notano momenti in cui gli oggetti spariscono e appaiono di nuovo. Manipolazione?

Rimane da capire la bontà del filmato, che trovate dopo il salto.


ABDUCTIONS, ALIENI.. CONSIDERAZIONI DI MAURIZIO BAIATA

Fonte: http://www.animacosmica.org

ALIENI

Maurizio Baiata – Ufologo

Considerazioni sul perché non la vedo come Malanga

Ci eravamo lasciati, qualche tempo fa, con una nota che chiudeva così: Credo che esista un grande piano, che riguarda persone consapevoli di appartenere alla medesima dimensione e capaci di salire al gradino più alto dell’esistenza umana.

Esiste un volere superiore che sta alla base delle esperienze di Contatto con creature sconosciute che ci visitano e percepiamo. Superare la paura e aprirsi alla loro presenza è possibile. Spesso è un processo doloroso, traumatico e difficile. Spesso ci si sente soli e respinti. Attraverso la disponibilità e la condivisione, la condizione degli “experiencers” diviene il riconoscimento di chi si è, nel profondo. In questo sono certo di non essere solo.

Ora, è necessario un chiarimento in merito alla mia posizione nei confronti del fenomeno Abductions/Esperienze di Contatto Alieno. Ho profondamente, se non radicalmente, modificato il mio approccio personale e professionale alla questione. Non l’ho fatto in seguito a quella che qualcuno potrebbe definire “crisi mistica”, come una volta si diceva ironicamente per chi avesse improvvisamente cambiato modo di vivere e di vedere a seguito di chissà quale stravolgimento, tale da far dire “Io quello non lo riconosco più. È diverso… cosa gli sarà successo?” Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: