Category: Canalizzazioni


Nel 1961, Angelo Roncalli, ovvero Papa Giovanni XXIII, poco prima di morire, avrebbe avuto un incontro ravvicinato con un alieno. Loris Francesco Capovilla, il

viaInterazioni Umani-Alieni: l’incredibile storia di Papa Giovanni XXIII e l’incontro con gli alieni.

Il film documentario sulla vita di Chico Xavier

Un bellissimo film spirituale basato sui libri di Andrè Luiz.

L’Intervento di Marina Tonini nella Conferenza tenutasi al Hotel Pineta Palce a Roma il 28 ottobre, organizzata da Massimo Fratini  www.segnidalcielo.it

Marina Tonini Conferenza di Roma 28 Ott

Fonte: www.spreaker.com

IL SENTIERO D’ORO: ATTRAVERSARE IL PONTE ARCOBALENO ED ENTRARE NELLA COSCIENZA SUPERIORE

Amata Famiglia di Luce, alla fine di quest’anno 2011 e all’inizio dell’importantissimo anno 2012, siamo così felici di darvi il benvenuto nel Sentiero d’Oro! Questi sono i passi finali del vostro cammino verso la Coscienza Superiore e verso il Divino Amore sul Pianeta Terra. Il Sentiero d’Oro è iniziato l’11/11/11 mentre la Terra e tutti i suoi abitanti si sono allineati con il Portale Cosmico che si aprirà tra il 12/12/12 ed il 21/12/12 di quest’anno.

 Amati, questo è un momento molto importante per il quale abbiamo lavorato insieme per molti, molti anni. Noi lo chiamiamo un “Nodo di Opportunità” dove tutti i sogni e le visioni si allineano per creare un nuovo modo di Essere a tutti i livelli del Cosmo. La Terra è un punto focale di questo Cambiamento e mentre entra nella Luce Dorata della Coscienza Cosmica Cristica si apre al suo destino come un modello o progetto per la futura “Galassia d’Oro” che sta emergendo nella vostra Galassia “Via Lattea” come la chiamate voi. Noi preferiamo chiamarla la “Galassia della Rosa d’Oro”, perché questo è quello che sta diventando, la Rosa d’Oro al centro del Loto Cosmico di Luce. Continua a leggere

GUSTAVO ROL E LA MECCANICA QUANTISTICA – (integrale)

Lavorando su se stessi  – La « depressione spirituale »

« A volte sentite una sofferenza, avete l’impressione di non potere più gestire la vostra vita. E’ un’impressione molto sgradevole ma tanto utile! Quando siete un poco emotivi, che tutto il passato vi scappa, è molto promettente! Questo vuol dire che siete veramente sulla strada dell’elevazione, sulla via dell’apertura!

 Alcuni fra voi potrebbero essere su questa via senza provare questi dispiaceri, perché avanzano più dolcemente. Siete tutti uguali e molto diversi! Quando percepite una certa tristezza, una qualche lassitudine, è che la vostra anima prova a farvi capire che bisogna attivarvi, che bisogna mettere il più possibile in applicazione ciò che proviamo ad insegnarvi, ad inculcarvi settimana dopo settimana.

 Non avete molto più tempo per prendere strade opposte ! Il tempo che vi è stato dato è prezioso, e meno ascolterete la vostra Divinità, perché lei si esprime attraverso la vostra anima, più sarà penoso per voi.

 Sarete in disaccordo con voi stessi, non vi capirete più, avrete anche voglia di abbandonare tutto perché vi chiederete : ma che cosa mi dà la spiritualità ? Non vedo trasformazione, infatti vedo solo dispiaceri!” Ovviamente perché tutto risale dal più profondo di voi stessi! Continua a leggere

IL CODICE 0y1hp312

Fonte:www.2012annodiluce.com

Questo codice ( 0y1hp312 si pronuncia zero ipsilon uno acca pi tre dodici ) è una vera e propria chiave di attivazione dimensionale atta al Risveglio di un fattore determinante nel nostro DNA (fattore “Y”) ed a portare i nostri corpi in 5a Dimensione, una dimensione di una Nuova Era ormai alle porte con l’arrivo del 21 dicembre 2012.

Questo fattore (particolare proteina del nostro DNA) corrisponde ad una trasformazione/trasmutazione genetica dell’Umano attraverso i nuovi raggi cosmici che stanno giungendo sulla Terra dal nuovo Sole di Alcyone (costellazione per l’appunto delle Pleiadi, conosciuta anche come la costellazione del Toro).

Diversi sono i segni (vedi recenti cerchi nel grano Foto A qui di seguito) che i nostri Fratelli cosmici ci stanno lasciando per informarci di questa trasmutazione in atto del nostro corpo biologico in un nuovo “corpo di Luce” con nuovi punti energetici collegati alla nuova griglia energetica che sia Metatron (l’Arcangelo delle Geometrie Sacre), sia Kryon (Arcangelo della Nuova Griglia Magnetica) da diverso tempo stanno archetipizzando all’interno di questa MATRIX.(Matrice Divina). Continua a leggere

Fonte:Sorayaluna72

Prima di incarnarvi, eravate indivisi. Traevate la vostra identità dal rapporto assoluto tra il Creatore e la Creazione. Eravate il Cristo, pienamente consapevole e sveglio, cosciente di se stesso, unificato, integrato. Capivate che per incarnarvi, dovevate permettere che almeno una parte della vostra identità rimanesse imprigionata nelle creature che portavate alla vita. Ciascuna di loro avrebbe posseduto una coscienza simile ad un ologramma, capace di riconoscere rettamente se stessa, simultaneamente come ‘parte’ e come ‘tutto’. Tuttavia, la presenza di questa coscienza sarebbe stata certezza, soltanto dopo il processo d’incarnazione. Durante il vostro effettivo emergere attraverso la sostanza della Terra, c’era la possibilità che alcune creature diventassero attive in maniera autonoma. Doveva esserci perciò un mezzo per regolare dall’esterno la vostra frammentazione. Volevate che una parte di voi osservasse l’intero processo. Continua a leggere

“PROJECT OMEGA” DI KENNETH RING

Fonte:www.ufoforum.it

 

Che gli Incontri Ravvicinati del 3° e del 4° Tipo abbiano analogie con esperienze di tipo sciamanico o più precisamente con Stati Alterati di Coscienza, non è cosa nuova, e molti ufologi lo avevano già constatato in anni passati. Le ragioni di queste analogie al momento non sono date sapere (vale a dire siamo di fronte a fenomeni simili?). Nelle esperienze di pre-morte, il testimone si descrive come uno spettatore distaccato, in alto e al di sopra del proprio corpo fisico. Poi si nota eventualmente la sensazione di progressione all’interno di un tunnel, o nell’ oscurità, o nel vuoto, in direzione di una luce radiosa. Mano a mano che il soggetto avanza verso la luce, egli ha l’impressione di immergersi in un amore assoluto e incondizionato. Questo stando almeno a molte testimonianze di malati usciti da questo stato di pre-morte.
A questo stadio può intervenire la percezione di una Presenza che gli offrirà la possibilità di proseguire o di reitegrare il proprio corpo fisico, oppure gli comandi direttamente di ripartire. Le Presenze altre volte sono i genitori defunti, che comunicano al testimone che la sua ora non è ancora giunta, o che gli manifestano il loro desiderio di averlo tra loro. Può capitare che il soggetto sia gratificato dalle immagini di un “film” accelerato della sua vita. Quando l’esperienza arriva a termine, e il soggetto reintegra il mondo fisico, prova o un sentimento di esaltazione per aver vissuto una tale esperienza o un sentimento di depressione e di rammarico per aver abbandonato quel posto ” lassù”. Continua a leggere

Intervista a Billy Meier

Ufo a “Mattino cinque”

Fonte: www.centroufologicoionico.com


Il giorno 18 maggio 2011 è andato in onda, nel corso del programma televisivo “Mattino cinque”, un approfondimento sul tema degli UFO, collegato al fatidico 2012 che non ha nulla a che vedere con lo studio degli Oggetti Volanti Non Identificati. Ma si sa, l’audience è importante per codeste trasmissioni.

Ospiti in studio, del programma condotto da Federica Panicucci, erano Antonio Chiumento (ufologo beneventano e trapiantato ad Udine), Marco Morocutti (CICAP e diploma in informatica), il dottor Roberto Pinotti (segretario del Centro Ufologico Nazionale e direttore della rivista “UFO Magazine”), Robert Doz (ex pilota d’aviazione), Cristiano Ret (pilota), Teorora Stefanova (pseudo contattata che vive con un alieno all’interno del suo corpo) e Giuseppe Zanelli (testimone di un incontro ravvicinato del 3° tipo). Continua a leggere

MAURIZIO CAVALLO (JHLOS) INTERVISTATO DALL’ASSOCIAZIONE SARAS

di Giuliano Falciani presidente Associazione Saras

Intervista pubblicata su “SaraS” n° 39

(Ottobre-Dicembre 2007)

Giuliano Falciani: Siamo venuti a Vercelli ad intervistare Maurizio Cavallo il quale ci ha gentilmente ospitati nella sua casa. Lo ringrazio per averci concesso questa intervista. Per noi è un onore poterti intervistare e conoscere alcuni aspetti e particolari di questa tua incredibile e meravigliosa esperienza.

Maurizio Cavallo: E’ un piacere per me e sono io a ringraziare voi in quanto mi date la possibilità di raccontare quest’esperienza e sono contento di avervi qui oggi.

G.F.: Puoi raccontarci cosa è accaduto sin dall’inizio e com’è avvenuta la preparazione a questo contatto?

M. C.: Tutto iniziò la notte tra il 12 e 13 settembre del 1981, ma la preparazione suppongo iniziò molto tempo prima. Come ebbi modo poi in seguito di sapere, questi viaggiatori temporali provenienti da altre stelle mi seguivano dall’età di sette anni, età in cui ebbi il mio primo contatto in un piccolo paese della Sicilia. Queste sono cose che ho potuto vedere in una specie di monitor monolitico piramidale la notte del rapimento.

G.F.: La tua origine è siciliana?

M.C.: E’ difficile poter dire oggi da dove provengo, sento di venire dagli spazi profondi. Mio padre era calabrese e io nacqui in mezzo al mare, prima che il piroscafo approdasse al porto di Crotone, nel 1952. Abitai poi per molto tempo in Sicilia.

G.F.: Noi sappiamo che la Sicilia è terra di grandi misteri e se non erro è anche la terra di cui parlano le antiche scritture quando si dice che sarebbero nati dei grandi prodigi al di là del fiume Giordano oltre il mare: la famosa Galilea dei gentili.

Qui noi abbiamo incontrato un altro grande personaggio che ha avuto esperienze con esseri cosmici: Eugenio Siragusa. Continua a leggere

La preghiera silenziosa (The Silent Prayer )

Fonte: oceanidigrazia


Da Tobias, così come canalizzato da Geoffrey Hoppe.

La preghiera silenziosa è una conferma del Tutto che E’. In questa preghiera io sò che ogni preghiera che io abbia mai recitato viene udita dallo Spirito e che lo Spirito mi ha dato tutto quello che ho chiesto. E’ una conferma che la mia anima è completa nell’amore e nella grazia di Dio. E’ una conferma del mio stato totale di perfezione e Vita. Tutto quello che desidero, tutto ciò che desidero cocreare è già nella mia realtà. Questa io la chiamo preghiera silenziosa perche’ sò che il mio essere è già completamente sazio. Non c’è bisogno di chiedere nulla allo Spirito perchè è già stato dato.



ABDUCTIONS, ALIENI.. CONSIDERAZIONI DI MAURIZIO BAIATA

Fonte: http://www.animacosmica.org

ALIENI

Maurizio Baiata – Ufologo

Considerazioni sul perché non la vedo come Malanga

Ci eravamo lasciati, qualche tempo fa, con una nota che chiudeva così: Credo che esista un grande piano, che riguarda persone consapevoli di appartenere alla medesima dimensione e capaci di salire al gradino più alto dell’esistenza umana.

Esiste un volere superiore che sta alla base delle esperienze di Contatto con creature sconosciute che ci visitano e percepiamo. Superare la paura e aprirsi alla loro presenza è possibile. Spesso è un processo doloroso, traumatico e difficile. Spesso ci si sente soli e respinti. Attraverso la disponibilità e la condivisione, la condizione degli “experiencers” diviene il riconoscimento di chi si è, nel profondo. In questo sono certo di non essere solo.

Ora, è necessario un chiarimento in merito alla mia posizione nei confronti del fenomeno Abductions/Esperienze di Contatto Alieno. Ho profondamente, se non radicalmente, modificato il mio approccio personale e professionale alla questione. Non l’ho fatto in seguito a quella che qualcuno potrebbe definire “crisi mistica”, come una volta si diceva ironicamente per chi avesse improvvisamente cambiato modo di vivere e di vedere a seguito di chissà quale stravolgimento, tale da far dire “Io quello non lo riconosco più. È diverso… cosa gli sarà successo?” Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: