Category: 2012


 

Questo  video di Anne Givaudan fa riferimento al suo libroanne-150x150

Incontro con gli invisibili custodi della natura

Che ne è dei folletti, degli elfi, degli gnomi, di silfidi, ondine e Deva? Sono solo personaggi partoriti dalla fantasia dei poeti, relegati nel dimenticatoio dal materialismo imperante ove ciò che è sottile non ha diritto di cittadinanza? Il nostro mondo ha vissuto una progressiva densificazione, ma oggi risale, anche se a fatica, verso un futuro più luminoso e meno denso: la famosa “eterizzazione” del pianeta è inevitabile. E per gli invisibili custodi della Natura è ora possibile manifestarsi più spesso (scopriremo, in questo libro, che è proprio questo che sta accadendo), e riprendere le comunicazioni con gli umani: ci avviamo verso un mondo in cui i diversi regni sono consapevoli gli uni degli altri, possono comunicare fra loro e cooperano per il bene comune… Come avviare queste prime comunicazioni? Come fare anche noi la nostra parte? è quanto ci spiega Anne Givaudan in questo libro, frutto come sempre dei suoi viaggi fuori dal corpo, dopo aver avuto accesso alle dimensioni dei molti e diversi custodi invisibili (ma sempre meno invisibili!) della Natura.

INCONTRO CON GLI INVISIBILI CUSTODI DELLA NATURA

Fonte: starseednewproject

 

Annunci

«Sono andato in paradiso e poi sono tornato». E’ questo quanto racconta Colton Burpo, sopravvissuto miracolosamente a una peritonite nel 2003, quando il ragazzo aveva solo quattro anni. Un’esperienza ultraterrena che presto diverrà un film.

Colton in un’intervista ha raccontato di aver incontrato e parlato con Gesù, che lo ha rassicurato dicendogli quanto fosse un bravo e gentile ragazzo. Il ragazzo riferisce inoltre di essersi seduto sulle ginocchia del Salvatore e che all’incontro prensenziavano anche degli angeli, con Dio indaffarato dietro una scrivania. Lo spirito bianco, invece, gli è apparso con il colore blu. Tra le apparizioni avute mentre era in fin di vita Colton ha riferito di essersi trovato al cospetto anche di Satana, ma non è stato mai in grado di raccontare l’incontro che lo ha visto trovarsi faccia a faccia con il male.
I genitori, cattolici praticamenti, ascoltata la testimonianza del figlio sono rimasti scioccati: «Siamo credenti ma a 4 anni Colton non poteva conoscere tutti questi dettaglio, quindi siamo certi che li abbia visti».
Il ragazzo ha più volte raccontato di aver visto i genitori pregare sul suo corpo e di aver incontrato i nonni e i bisnonni di cui non conosceva l’esistenza.

Il ragazzo ha raccontato la sua esperienza all’interno di un libro, da cui presto verrà tratto un film, ma sia gli scienziati, sia gli uomini di chiesta rimangono a tutt’oggi scettici sui fatti relativi all’esperienza extrasensoriale di Colton.

http://www.youtube.com/watch?v=F3xItrGOi6Q

 

Fonte:http://www.newsgo.it

Il film documentario sulla vita di Chico Xavier

Un bellissimo film spirituale basato sui libri di Andrè Luiz.

Mantra – Kadoish, Kadoish, Kadoish, Adonai TSEBAYOTH

 

 

 

 

E ‘ un mantra che espande l’ amore, la luce e la pace.
Esso incarna le frequenze più alte che estendono la grazia sacra a lui che lo canta .
Esso stabilisce una risonanza con le energie dell’amore divino; in sua presenza, non possono essere mantenute le frequenze più basse.
Esso fornisce un’armonizzazione divina con i maestri di luce e stabilisce uno spazio sacro.
Il Kodoish , Kodoish , Kodoish Adonai Tsebayoth mantra unisce tutti i bioritmi del corpo ( personalità incarnata ) con i ritmi spirituali del corpo di Atma ( Pensiero ) , in modo che tutti i sistemi circolatori operano come un battito del cuore cosmico . ” .
Con la risonanza di saluto attivo di questo canto “le basse vibrazioni” non possono coesistere.
Questo canto è così forte che le ” basse vibrazioni ” non possono rimanere neanche per un minimo periodo di tempo in presenza di vostra vibrazione .
Il Kodoish , Kodoish , Kodoish Adonai Tsebayoth mantra crea distorsioni mentale – spirituale – temporali all’interno del nostro
corpo che ci permette di crescere da un piccolo microcosmo al livello successivo della Divinità .
Il Kodoish , Kodoish , Kodoish Adonai Tsebayoth mantra è la vibrazione chiave della trasformazione e la centrale di coordinamento di tutte le vibrazioni del veicolo con l’uomo spirituale .
Questo mantra può aiutare a trasmutare il vostro materiale genetico , e a questo punto abbiamo molti esseri che sono qui per aiutarti , basta cantarlo .
Pertanto , si comprende la necessità di una verbalizzazione definitivo e determinato a dedicare a questo mantra e sollevarla per risuonare in tutte le particelle che compongono l’aria e poi può trasmutare ciascuna di queste particelle , comprese quelle dei vostri corpi fisici .
Kadoish, Kadoish, Kadoish, Adonai ,Tsebayoth
1. Questo mantra pulisce tutti i campi energetici del corpo, così come i ponti che ci legano alle altre dimensioni.
2. questo mantra sta aprendo le sacre porte del nostro corpo.
3. è un ponte di 3D verso tutte le altre dimensioni.
4 immersione in questa canzone, noi siamo più un solo cuore.

Continua a leggere

Il potere dell’Amore

 

« Bisogna avere fiducia sull’infinito potere dell’Amore. L’Amore è Energia di Creazione, allora se questo Amore dimora in voi, voi contribuite a ricreare, a risistemare il vostro mondo, contribuite alla messa in opera del prossimo ciclo.

Naturalmente per molti di voi questo è ancora un grande punto interrogativo. Ciò che veramente avrete conquistato è il vostro personale investimento in questa opera di Amore, il vostro avanzamento, la vostra evoluzione tramite delle prese di coscienza.

Un essere umano che si risveglia, grazie alla sua sola presenza può davvero risvegliarne altri dieci, venti, cinquanta. Non vi rendete conto del lavoro che ognuno di voi può compiere in qualsiasi luogo si trovi. Però, per essere un po’ più abili, bisogna che riusciate a vedervi un po’ meno umani e un po’ più divini. Bisogna che riusciate a capire che voi non siete l’immagine che vedete riflessa nello specchio, che siete ben oltre quell’immagine, che non siete la personalità che si dà da fare ogni giorno, peraltro più o meno bene, con più o meno felicità o sofferenza, ma che siete ben oltre quella personalità.

A partire dal momento in cui capirete di essere davvero la potenza divina in azione e la manifesterete, tutto cambierà in voi e attorno a voi. Relativizzerete la vostra vita molto più facilmente e vi possiamo assicurare che tutto diventerà molto più semplice.

Poco alla volta vi risveglierete, ci percepirete, entrerete molto più facilmente in contatto con la vostra totalità. Non ci sarà più separazione, diventerete veramente un essere nuovo !

Che cos’è il cambiamento di coscienza di cui vi parliamo, questo cambiamento di coscienza che tutti i vostri fratelli vi hanno promesso per questa fine di ciclo ?

Il cambiamento di coscienza è l’unità con voi stessi, la reale presa di coscienza di quello che siete oltre l’umano, e vedrete che poco a poco questo si manifesterà e avrete sempre più compassione, Amore e rispetto per la vostra piccola umanità che si è talmente dibattuta nella materia, che ha cercato spesso di fare del suo meglio, ma che a volte ha fallito l’essenziale.

L’essenziale è veramente l’Amore al di fuori dell’umano, questa gigantesca forza che dovete liberare ! Il cambiamento di coscienza di cui parliamo è la fusione con voi stessi, è poter finalmente liberare l’energia che sonnecchia in voi ! A quel punto non vedrete più la vita come la vedete adesso.

Se ci sono dieci, venti, mille, duemila, diecimila esseri umani che si risvegliano, immaginate quanti altri verranno trascinati lungo la loro scia ! »

Fonte: http://ducielalaterre.org

 LA GRANDE TRANSIZIONE

 

Anne Givaudan – LA GRANDE TRANSIZIONE

L’Intervento di Marina Tonini nella Conferenza tenutasi al Hotel Pineta Palce a Roma il 28 ottobre, organizzata da Massimo Fratini  www.segnidalcielo.it

Marina Tonini Conferenza di Roma 28 Ott

Fonte: www.spreaker.com

L’uomo discende dagli alieni, Biglino: “E’ scritto nella Sacra Bibbia” – L’INTERVISTA

Fonte:  www.ilpuntoamezzogiorno.it 

La Terra colonia di “divinità” aliene provenienti da altri mondi; Navicelle spaziali scambiate per angeli, genere umano frutto di incroci tra ominidi e alieni. Questa la tesi dissacrante sposata da Mauro Biglino nel suo libro Il Dio Alieno della Bibbia. Una tesi che nasce da un suo approfondito studio di traduzione testuale dall’ebraico antico della Bibbia.

“Per molti anni – racconta lo scrittore torinese – ho lavorato nel mondo dell’editoria e da 30 anni mi interesso di storia delle religioni; ho studiato l’ebraico per avvicinarmi la testo originale della più importante religione dell’occidente e poi ho iniziato a tradurre per le Ed San Paolo che hanno pubblicato 17 libri dell’Antico Testamento da me tradotti letteralmente per la collana delle Bibbia Ebraica Interlineare. Il rapporto si è interrotto quando ho iniziato a pubblicare i saggi in cui analizzo le traduzioni letterali e presento le ipotesi conseguenti, che sono in contrasto con la tradizione religiosa dogmatica. Ho volutamente usato il termine ipotesi perché non sono un possessore di verità e per questo motivo riporto sempre nei libri i versetti ebraici con la relativa traduzione: ciascuno potrà così verificare o fare verificare ciò che dico e scrivo”.
 

Religione e extraterrestri, che cosa hanno in comune? Quindi qual è la sua tesi in proposito

“Nell’ultimo lavoro IL DIO ALIENO DELLA BIBBIA ho analizzato il culto dei cargo, un magnifico esempio che si è sviluppato sotto gli occhi degli antropologi. La mia ipotesi è che il pensiero religioso sia nato nell’umanità a seguito del contatto avvenuto con civiltà superiori che hanno “formato” l’Homo sapiens da ogni punto vista: da quello strettamente fisico a quello più ampiamente culturale. La perdita del contatto e del rapporto diretto con questi individui ha reso poi necessaria tutta quella elaborazione di ordine teologico spirituale e/o magico religioso che conosciamo. Di questo fatto danno conto tutti i racconti di tutti i popoli di tutti i continenti del pianeta: ho ripetuti il vocabolo “tutti” perché è un elemento fondamentale per cominciare a pensare che si tratta di una cronaca vera e non di miti o favole. La Bibbia non fa eccezione: ci racconta la stessa successione di eventi, facendo però riferimento specifico a “quello” tra i vari individui che ha stabilito il suo patto di alleanza e collaborazione con il popolo ebraico. Insomma sono convito che la storia dell’umanità vada riscritta ed alcuni progetti interdisciplinari che sono in avvio cominceranno a farlo nel prossimo futuro: finalmente”. Continua a leggere

Emissione di energia dalla Piramide del Sole

Fonte: www.astronavepegasus.it

     Nel fotomontaggio sopra, la misteriosa energia che fuoriesce dalla Piramide del Sole

 

“QUASI TUTTE LE PIRAMIDI, COMPRESE QUELLE MESSICANE, EMETTONO MISTERIOSI FASCI DI ENERGIA INVISIBILE ALL’OCCHIO UMANO..”

 In Bosnia, nei pressi di Sarajevo, esiste un complesso collinare naturale di aspetto piramidale che si suppone sia di costruzione umana risalente addirittura a 12.000 anni fa. Le piramidi bosniache rappresentano un complesso del quale fanno parte cinque strutture principali, conosciute come la Piramide del Sole, della Luna, della Terra, del Dragone e dell’Amore. Sembra che un gruppo di fisici ha scoperto di recente che la Piramide bosniaca del Sole emetta fasci di energia misteriosa ad una frequenza di 28 kilohertz, secondo quanto riportato da alcuni media a Gennaio.

 Questo fenomeno è contrario a tutte le leggi conosciute della fisica. Sembra che i costruttori delle piramidi abbiano creato una macchina del moto perpetuo, e la “macchina energetica” è ancora in esecuzione. Nel labirinto sotterraneo sono stati trovati un piccolo lago blu ed una vasta rete di tunnel che collega tutte le piramidi. Il livello di ionizzazione è 43 volte superiore alla media, che rende queste camere sotterranee delle “camere di guarigione”. Analisi elettromagnetica nel 2011 ha confermato che una luce negativa nel tunnel è pari a zero. Non è stata trovata alcuna radiazione da oggetti tecnici, come ad esempio da linee elettriche. Continua a leggere

Geofisico Russo conferma che gli strani suoni in cielo sono reali.

Fonte: The 2012 Scenario

Mr. Khalilov, qual è la natura degli stessi insoliti suoni di bassa tonalità riportate da un gran numero di persone in diverse parti del pianeta dopo l’estate del 2011? Molti li chiamano “The Sound of the Apocalypse”. Informazioni su che proviene da tutto il mondo: USA, Regno Unito, Costa Rica, Russia, Repubblica Ceca, Australia, ecc

Abbiamo analizzato i record di questi suoni e hanno scoperto che la maggior parte di loro spettro si trova all’interno del campo di infrasuoni, cioè non è udibile per l’uomo. Quello che la gente sente è solo una piccola frazione della potenza effettiva di questi suoni.

Sono emissioni acustiche a bassa frequenza nell’intervallo tra 20 e 100 Hz modulata da onde infrasoniche ultra-bassa da 0,1 a 15 Hz. In geofisica, sono chiamati acustico-onde gravitazionali, si formano nell’alta atmosfera, per l’atmosfera-ionosfera confine in particolare.

Non ci può essere un sacco di cause perché generate queste onde: terremoti, eruzioni vulcaniche, uragani, tempeste, tsunami, ecc Tuttavia, la scala del ronzio osservata in termini sia di superficie coperta e la sua potenza supera di gran lunga quelli che può essere generato dai suddetti fenomeni. Continua a leggere

 Il contatto alieno e l’apertura della porta dimensionale

Fonte: altrogiornale.org

Il Giornale OnlineQuesto articolo è stato scritto cinque anni fa da Carlo Barbera, experiencer e grande esoterista, con il quale ho condiviso momenti fondamentali per la crescita della mia coscienza. Fu proprio con Carlo Barbera e Corrado Malanga che, una decade fa, demmo vita al progetto del Gruppo StarGate. Poi le nostre strade ci hanno condotto su percorsi diversi, eppure connessi.
Da anni Carlo vive nell’isola del vento, Pantelleria.

Maurizio Baiata

Il contatto alieno e l’apertura della porta dimensionale
di Carlo Barbera

Anch’io sono un “preso” dagli alieni. È un’esperienza che ha segnato in modo indelebile la mia coscienza e la mia vita. Non ho mai avvertito il senso di una minaccia in questo, l’intrusione violenta di entità ostili nel mio spettro di coscienza, né tanto meno i miei diritti di uomo violati, la mia volontà coercita, la mia anima depredata di una parte di sé. Ho avvertito un seme ancestrale, depositato nel profondo di me, che ha germinato nel tempo, nel silenzio degli anni, nelle mie scelte di vita, nelle mie idee, nel mio desiderio incondizionato di essere libero.

Questo mi è costato, molto, ma ho pagato di persona, assumendomi delle responsabilità che non potevo e non volevo delegare a nessuno, tanto meno a esseri di altri mondi.
 Lo so che come me ci sono uomini, donne e bambini in tutto il pianeta e so che per alcuni di essi è stata ed è un’esperienza dolorosa, traumatica, o del tutto inconsapevole. Ciò nonostante è come se sentissi un legame profondo, viscerale, che mi unisce a tutte queste creature, toccate da qualcosa di misterioso, di atavico, che così spesso non si riesce a comprendere, non avendone i mezzi e il giusto supporto o, spesso, fuorviati come siamo dalla disinformazione o dalle congetture di molti. Così vorrei fornire una chiave, per coloro che hanno vissuto un’esperienza analoga alla mia, che possa aprire per loro una porta verso la comprensione reale di ciò che hanno vissuto e delle possibilità che ne derivano. Continua a leggere

BAREFOOT COLLEGE

Fonte:www.animacosmica.org

 

 

“Dove sta scritto che siccome non sai leggere e scrivere non puoi diventare ingegnere, architetto odentista? Questi sono solo miti che abbiamo nella mente. E al Barefoot college li mandiamo in frantumi.” Lo dice col suo sorriso lucente, ma Bunker Roy non scherza quando, in una delle conferenze più affollate del Festival della Scienza di Genova, che si chiude proprio questo week-end e che potete vedere in streaming sulla WiredTv, spiega cosa significa demistificare la tecnologia.

È quello che cerca di fare dal 1972, quando a Tilonia, nello stato indiano del Rajasthan, fondò il Barefoot college, dove gli analfabeti dei villaggi rurali dell’India imparano a costruire impianti fotovoltaici.

Ma l’analfabetismo non pesa come un macigno sullo sviluppo?

“Nient’affatto. A Tilonia noi riportiamo al centro i saperi, le tecniche, le conoscenze maturate nelle comunità rurali nei secoli, che spesso offrono soluzioni semplici e ancora oggi applicabili, come nella gestione delle acque piovane. Lo stiamo facendo in un ampia rete di scuole, e non solo in India”.

Ma montare e mantenere in funzione impianti fotovoltaici è un’altra cosa…

“Al Barefoot college istruiamo praticamente solo donne, anzi ora stiamo puntando tutto sulle nonne. Continua a leggere

IL SENTIERO D’ORO: ATTRAVERSARE IL PONTE ARCOBALENO ED ENTRARE NELLA COSCIENZA SUPERIORE

Amata Famiglia di Luce, alla fine di quest’anno 2011 e all’inizio dell’importantissimo anno 2012, siamo così felici di darvi il benvenuto nel Sentiero d’Oro! Questi sono i passi finali del vostro cammino verso la Coscienza Superiore e verso il Divino Amore sul Pianeta Terra. Il Sentiero d’Oro è iniziato l’11/11/11 mentre la Terra e tutti i suoi abitanti si sono allineati con il Portale Cosmico che si aprirà tra il 12/12/12 ed il 21/12/12 di quest’anno.

 Amati, questo è un momento molto importante per il quale abbiamo lavorato insieme per molti, molti anni. Noi lo chiamiamo un “Nodo di Opportunità” dove tutti i sogni e le visioni si allineano per creare un nuovo modo di Essere a tutti i livelli del Cosmo. La Terra è un punto focale di questo Cambiamento e mentre entra nella Luce Dorata della Coscienza Cosmica Cristica si apre al suo destino come un modello o progetto per la futura “Galassia d’Oro” che sta emergendo nella vostra Galassia “Via Lattea” come la chiamate voi. Noi preferiamo chiamarla la “Galassia della Rosa d’Oro”, perché questo è quello che sta diventando, la Rosa d’Oro al centro del Loto Cosmico di Luce. Continua a leggere

Lavorando su se stessi  – La « depressione spirituale »

« A volte sentite una sofferenza, avete l’impressione di non potere più gestire la vostra vita. E’ un’impressione molto sgradevole ma tanto utile! Quando siete un poco emotivi, che tutto il passato vi scappa, è molto promettente! Questo vuol dire che siete veramente sulla strada dell’elevazione, sulla via dell’apertura!

 Alcuni fra voi potrebbero essere su questa via senza provare questi dispiaceri, perché avanzano più dolcemente. Siete tutti uguali e molto diversi! Quando percepite una certa tristezza, una qualche lassitudine, è che la vostra anima prova a farvi capire che bisogna attivarvi, che bisogna mettere il più possibile in applicazione ciò che proviamo ad insegnarvi, ad inculcarvi settimana dopo settimana.

 Non avete molto più tempo per prendere strade opposte ! Il tempo che vi è stato dato è prezioso, e meno ascolterete la vostra Divinità, perché lei si esprime attraverso la vostra anima, più sarà penoso per voi.

 Sarete in disaccordo con voi stessi, non vi capirete più, avrete anche voglia di abbandonare tutto perché vi chiederete : ma che cosa mi dà la spiritualità ? Non vedo trasformazione, infatti vedo solo dispiaceri!” Ovviamente perché tutto risale dal più profondo di voi stessi! Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: