Fonte:       giulianaconforto     

Dio, denaro, debito, sono i “valori” di una tirannia al tramonto: il tempo lineare. La cultura lo crede un unico “dio” e ignora i tanti, diversi tempi presenti in ogni organismo, ignora le emozioni e la dignità dell’essere umano. Il mondo continua a “mangiare la mela”. E’ la magnetosfera che ci avvolge e che favorisce il paradigma dominante: la videocrazia diventata una debito-crazia. La “mela” si sta squarciando offrendo all’umanità l’occasione per una liberazione straordinaria…