Siamo pronti per la transizione ?

ducielalaterre.org

Ponete spesso la domanda : Sono pronto ? Sono pronto a transitare?

Ci piacerebbe meglio chiedervi : siete pronti a raggiungere un altro livello di coscienza ?

A questa domanda, vi risponderemo semplicemente questo : siete pronti ad amarvi ancora più ? Siete pronti ad amare ancora più gli altri ? Siete pronti a considerarvi come degli Esseri Divini, degli esseri perfetti, anche se non potete accorgervi della vostra perfezione?

Perché non potete percepire la vostra perfezione ? Semplicemente perché la vostra frequenza vibratoria pone molti veli, perché vi hanno detto per così tanto tempo che siete cosi, che siete colà, che non avete il diritto di amarvi, che non avete il diritto di essere deboli, che questo non vi è possibile.

Che cosa vuol dire « essere deboli » ? Non funzionare come gli altri? Essere in relazione con l’essenziale? E’ questo per noi essere forti, anche se questo vi svantaggia rispetto alla società attuale! La vostra attuale società è finita, ha vissuto, anche se vi rimane ancora qualche giorno, qualche mese o qualche anno! Che cosa vuol dire questo? Nulla di molto importante!

Per noi, il mondo ha già transitato ! Tutti coloro che avranno lasciato esprimere il loro cuore, tutti coloro che avranno lasciato esprimere il rispetto profondo per gli altri e per la vita, tutti coloro che avranno un immenso desiderio di Amore e di Luce, tutti coloro che pregheranno nel segreto del loro alcova, tutti coloro che chiederanno aiuto per evolvere ogni giorno sempre più, per aprirsi ad un’altra coscienza, tutti coloro che saranno completamente pronti nel loro cuore, nel loro corpo, nel loro essere per vivere la fratellanza, vivere la pace, vivere nel rispetto, nell’armonia, nella bellezza, tutti coloro che saranno pronti a non vivere più nella materialità, tutti coloro che infine avranno come obiettivo di vita solo un mondo di pace, di bellezza, di fratellanza e di Amore sono pronti ma non lo sanno! Perché non lo sanno ? Semplicemente perché nessuno glielo ha detto ! Da sempre si è sottovalutato l’essere umano, lo si è sempre svalorizzato !

Imparate ogni giorno a valorizzarvi, a dire : oggi ho avuto bellissimi pensieri e ne sono felice ! Oggi ho avuto rispetto per i miei vicini, per la natura, per tutti coloro che mi circondano e ne sono infinitamente felice perché attraverso questo rispetto, è Dio che onoro! Oggi ho avuto pensieri di bellezza, ho avuto voglia di creare un mondo di perfezione e ne sono felice!

Possiamo dire ancora molte cose che concernono questo ma è proprio su ciò che verrete la vostra progressione. Se siete attenti a voi stessi, se vi ascoltate, se vi guardate vivere, se vi amate, non porrete mai più la domanda: “sono pronto per la transizione?”

Alcuni vi diranno :

Per potere transitare, non « bisogna avere » un pensiero negativo. Non ci piacciono queste parole, non sono corretti!

Non bisognerà « assolutamente più » avere pensieri di paura. Non ci piacciono queste parole, non sono corretti!

Non bisognerà più nessun pensiero di tristezza, di violenza ….

E’ proprio lì lo sbaglio !

Al posto di dire : « non riuscirò mai a fare questa o quell’altra cosa », provate semplicemente a vedere tutto ciò che fate giorno dopo giorno : oggi ho dato il mio tempo per operare la Luce, e ne sono felice. Oggi ho dato il mio tempo per ascoltare questa persona e ho potuto darle un poco di serenità, un poco di attenzione e ne sono felice. Oggi ho un immenso pensiero di amore per la natura perché l’ho trovata meravigliosamente bella e ne sono felice. Oggi ho avuto un immenso Amore per la mia famiglia, l’ho amata molto più di quanto l’abbia mai amata. La considero meravigliosa e ne sono felice.

E’ questo che bisogna fare, bisogna evolvere a piccole tappe ! Anche se un giorno avete l’impressione di essere perfetti e se l’indomani questa impressione di perfezione crolla perché avete avuto pensieri inferiori, pensieri poco luminosi, questo non ha nessuna importanza, perché dopodomani avrete nuovamente pensieri meravigliosi! E’ così che salite tappa dopo tappa fino al giorno in cui non avrete nessun pensiero inferiore, tutti i pensieri saranno luminosi e sarete in permanenza in preghiera, in ringraziamento, perché potrete in quel momento percepire Dio in ogni vita, Dio è in voi, Dio è in ogni cosa che vi circonda. Ne sarete così felice che non esisterà mai più nessun pensiero inferiore, non avrete bisogno di riflettere, di dire: oggi ho avuto solo pensieri meravigliosi! Sarete cosi elevati a livello vibratorio che non potrete più creare pensieri inferiori e nessun pensiero inferiore vi potrà raggiungere.

Consideriamo come molto importante quello che vi abbiamo appena detto. Questo dovrebbe essere ascoltato (o letto) affinché possiate impregnarvi meglio e capire come dovete funzionare.

Non colpevolizzate mai ! In questo mondo di terza dimensione , non potete essere perfetti ! Nell’essenza siete perfetti, certamente, ma siete sottomessi a una grande quantità di energie contrarie, energie sfortunatamente generate da ogni vita, dai vostri simili e ugualmente dagli altri regni che soffrono.

Fate semplicemente il lavoro di proiezione del più bello, del più saggio, del più luminoso e del più grande Amore che è in voi ! Vedete il mondo che vi circonda diversamente, percepite voi stessi diversamente e tutto sarà veramente diverso per voi.

Sappiate ugualmente questo, che secondo noi è estremamente molto importante : se un essere riesce a trasformarsi nella maniera molto semplice che vi abbiamo spiegato, trasformerà molte cose attorno a lui! Trasformerà i suoi vicini e siate certi che sarà capace di re armonizzare tutto quello che si trova attorno a lui!

Vi amiamo tanto ! Ci piacerebbe che anche voi stessi vi amiate più. »

Ho l’impressione che il mio cuore sia immenso, che tutte le porte sono aperte in me. Sul livello di coscienza in cui mi trovo, tutto è di una estrema semplicità! Sono sicura che ognuno di noi qui presente e molti dei miei fratelli umani sono molto vicini a questo immenso livello di coscienza, di questa immensa transizione che unirà completamente ogni vita su questo mondo rispetto a quello che pensano. Mi dicono:

« Domani, le porte dell’Universo si apriranno finalmente. Uscirete dalla vostra chiusura, sarete amati.

Sapere amare è anche vedere l’altro con il cuore e non con un qualunque giudizio. Per voi, esseri umani, ciò che spesso vi divide è l’apparenza dell’altro. In definitiva, le uniche cose che saranno chieste agli esseri umani, è il rispetto e l’accettazione.

Quando le porte del cielo vi saranno aperte, vedrete così tanti umanoidi, esseri umani così tanto diversi da voi che se non avrete operato con una certa coscienza, una certa accettazione, non sarete ammessi nell’Universo.

Una grande quantità di esseri umani che vivono su questo mondo sono pronti ad accettarla o accettare le differenze. Tuttavia c’è una importante condizione che è la seguente: bisogna che tutti gli esseri qualunque essi siano accettino e rispettino completamente le Leggi Divine! Questo crea molti dissensi, molte dualità sulla vostra terra, e sfortunatamente molti esseri umani non rispettano assolutamente le Leggi Divine. Quando le porte del cielo si apriranno, tutti i vostri fratelli saranno tanto nel rispetto di quello che siete, genereranno una grande energia di serenità, di pace e di amore che gli accoglierete così come sono nelle loro differenze. Non vi verrà neanche in mente di giudicarli!

Per voi questo sarà molto facile ma per alcuni esseri umani che sono nel non rispetto totale di quello che li circonda ciò sarà molto difficile. Sono nel non rispetto perché loro stessi non si amano completamente e non si rispettano! Come volete amarvi e rispettare l’altro se voi non vi amate, se non vi rispettate? Una delle leggi principali dell’Universo, è il rispetto di ogni vita. Un essere, qualunque esso sia, che possiede il rispetto della vita proteggerà sempre la vita! Il rispetto fa parte dell’Amore, è un lato dell’Amore, perché l’Amore circonda molte cose di cui il rispetto, la gioia, la bellezza.

Siete impazienti di incontrarci, e siamo impazienti di stringervi nelle nostre braccia ! Siamo impazienti di parlarvi in un altro modo piuttosto quello attraverso il quale ci esprimiamo, questo canale, siamo impazienti di dirvi: siete stati molto coraggiosi, avete operato molto bene per la Luce! Siamo fieri di voi e vi amiamo tanto! Adesso continueremo ad operare insieme, con l’unica differenza che ci conosceremo, che ci vedremo, che ci toccheremo, che lavoreremo mano nella mano.”

Colui che si è espresso per mezzo di questo canale è un essere molto in alto nella Gerarchia degli Esseri di Luce. Il suo nome non ha nessuna importanza, fa parte di quello che potrete chiamare una confraternita, (ma questo nome non esiste da loro), fa parte di un gruppo di saggi, di un gruppo di esseri immateriali che si trovano nella costellazione delle Pleiadi.”

Mi fanno vedere un pianeta molto etereo, una sfera di luce dove c’è comunque della materia anche se è totalmente diversa da quella che possiamo concepire. Mi dice:

« Ho avuto molto piacere a parlarvi, a comunicare con voi. Non dimenticate quello che vi ho detto, soprattutto a livello del pensiero, della parola e del suono, perché vi aiuterà in un modo importantissimo!”