In italia Eclissi Lunare Totale

Fonte: http://www.ufooline.it

ll 15 giugno 2011 sarà possibile assistere in Italia all’eclissi lunare totale. Quel giorno Sole, Terra e Luna si troveranno allineati nello spazio e la Luna attraverserà il cono d’ombra che la Terra proietta nel lato opposto al Sole dando vita al fenomeno. Il nostro satellite naturale sarà avvolto da un’ombra scura di colore rossastro. L’eclissi nel nostro paese sarà visibile in tutto lo stivale, dunque occhi rivolti verso il cielo, si spera sgombro da nuvole. L’orario migliore per ammirare il fenomeno sarà intorno alle 22.30 quando, per circa un’ora, si potrà assistere all’oscuramento della Luna. L’eclissi potrà essere ammirata anche ad occhio nudo. Ma chi volesse attrazzersi può dotarsi anche di un semplice binocolo. Non dovrebbe essere troppo difficile individuare il luogo migliore dal quale assistere al fenomeno, ma sicuramente nel nostro Paese ci sono dei punti di osservazione provilegiati. A seguire tutti i dettagli per non perdersi lo spettacolo.

 

Le iniziative per l’evento

L’eclissi di Luna totale visibile dall’Italia a partire dalle 19.30 circa, sembra avere tutte le carte in regola per regalarci uno spettacolo indimenticabile.

Un’esperienza da condividere, dunque, ma anzitutto da vivere. E se volete viverla in compagnia di altri appassionati, magari con la guida di qualche esperto che possa aiutarvi ad apprezzarne anche gli aspetti scientifici e le curiosità storiche, le iniziate in calendario sono tantissime in tutt’Italia. L’elenco completo è disponibile, località per località, nella pagina Astroiniziative curata dall’Unione Astrofili italiani. Per quanto riguarda le serate organizzate dall’INAF, potete già segnarvi questi appuntamenti:

All’Osservatorio Astronomico di Teramo, dalle 21:30 alle 24:00, “Quando Spunta la Luna a Collurania”: sarà possibile osservare il fenomeno ed altri corpi celesti con l’ausilio dei telescopi dell’Osservatorio. All’interno del Parco di Collurania verranno inoltre proiettati video immersivi e presentazioni scientifiche multimediali. I ricercatori dell’Osservatorio saranno lieti di incontrare i visitatori e rispondere alle loro domande.

All’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (NA), manifestazione speciale in compagnia di Giovanni Bignami, con osservazioni dell’eclissi e di Saturno

All’Osservatorio Astronomico di Torino, “La Luna in Rosso”, una serata in collaborazione con INFINI.TO – Museo dello spazio e Planetario digitale con osservazione dell’evento ad occhio nudo e attraverso i telescopi. In caso di brutto tempo sarà possibile assistere a un “The best off per immagini, parole e suoni sulla Luna” in Planetario.

A Santa Flavia (PA), presso Villa Filangeri, “La notte della luna rossa” in compagnia dell’Osservatorio Astronomico di Palermo.

A San Marino di Bentivoglio (BO), presso Villa Smeraldi, Osservazione dell’eclissi totale di luna in compagnia dell’Osservatorio astronomico di Bologna.

Tipi di Eclissi.

Le eclissi lunari possono essere di 3 tipi:

  • parziali di penombra
  • parziali d’ombra
  • totali d’ombra

L’eclisse parziale si verifica quando la Luna attraversa parzialmente la penombra terrestre e l’oscuramento visibile sul suo disco è poco appariscente.

L’eclisse parziale d’ombra si verifica quando la Luna attraversa anche una parte dell’ombra terrestre.

L’eclisse totale di Luna si osserva quando la Luna entra completamente nell’ombra terrestre.

Le eclissi totali possono essere osservate da tutte le località che hanno la Luna sopra l’orizzonte.

Siccome l’atmosfera terrestre diffonde i raggi del Sole, raramente la Luna eclissata si rende del tutto invisibile. Dunque niente scherzi, occhi puntati al cielo.

Annunci