DISCO VOLANTE AVVISTATO E FOTOGRAFATO A PIANCAVALLO, AVIANO

Fonte: noiegliextraterrestri.blogspot.com

lL Giallo UFO di Piancavallo regala un colpo di scena inaspettato. Risalente a diversi giorni or sono in realtà ma che, solo nelle ultime ore, è stato reso noto dal noto ufologo Antonio Chiumiento.

Il sei maggio scorso, in una zona non distante da dove sono state rinvenute le corone circolari, i cerchi nell’erba al centro dell’indagine, vi sarebbe stato un avvistamento di un presunto UFO. Testimonianza dell’avvistamento che è stata corredata anche da una suggestiva e spettacolare foto. E’ il professor Chiumiento che fornisce i dettagli su quest’ ulteriore sviluppo del caso di Piancavallo. “Non siamo molto distanti dalla zona delle tre corone circolari – spiega il professor Chiumiento – il signor Gianfranco De Tommaso insieme ad un’altra persona, si sono ritrovati di fronte questo strano oggetto volante non identificato. “Avevano la macchina fotografica nel baule ma sono riusciti a scattare comunque la foto con il telefonino prima che il velivolo scomparisse dalla loro vista”. C’è un collegamento con le corone nell’erba sulle vicine montagne di Piancavallo, oppure sono due episodi slegati tra di loro. “Stiamo approfondendo anche questo aspetto – spiega il professor Chiumiento – di sicuro la zona dei cerchi nell’erba non è molto distante”.

L’ufologo friulano ha provveduto a far analizzare la foto di questo avvistamento. Il presunto UFO è stato sottoposto alla perizia di Pierangelo Businaro, un collaboratore del professor Chiumiento. “La foto è autentica e di gran valore a mio avviso. Si può notare come la parte superiore del velivolo inquadrato rifletta la luce del sole. Adesso non resta che attendere le analisi dei campioni di terreno e di erba che abbiamo raccolto, poi si potrà fare un punto della situazione più completo. Di sicuro, e non mi sbilancio oltre, è un caso davvero interessantissimo”. (Foto: per gentile consessione del Team Chiumiento)

Fonte: http://notiziefresche.info/giallo-ufo-a-piancavallo-colpo-di-scena-con-foto_post-102012

LA FOTO

LA FOTO DELL’UFO SUPERA I TEST CONDOTTI DA CHIUMIENTO

Il giallo UFO di Piancavallo va arricchendosi di ulteriori elementi che trasformano, una indagine di cerchi nell’erba, in qualcosa di molto complesso. Un caso di avvistamento, rinvenimento e testimonianze corredate con foto. Indagine che sta assorbendo a pieno ritmo il professor Antonio Chiumiento. Il noto ufologo friulano ha dovuto, per forza di cose, delegare ai suoi collaboratori gli approfondimenti dei casi di avvistamento in provincia di Venezia e Padova proprio per concentrarsi su Piancavallo. Nella giornata di ieri l’ufologo ha reso pubblica una foto spettacolare, nella quale si nota, in una zona non molto distante dal rinvenimento dei cerchi nell’erba tra le montagne, un oggetto volante non identificato. La foto è stata scattata dal testimone (il signor Gianfranco De Tommaso) con un cellulare iPhone. Il testimone ha autorizzato il professor Chiumiento a rendere pubbliche le proprie generalità. Elemento significativo e non di poco conto. Al centro dell’indagine l’analisi della foto stessa. Il professor Chiumiento, ha fatto effettuare più di una analisi dell’immagine a disposizione. Prima il suo collaboratore Pierangelo Businaro, successivamente Giovanni Pacitti, hanno offerto un giudizio favorevole. Ecco il responso di Giovanni Pacitti, un collaboratore dello staff di Chiumiento, che ne mette in risalto le peculiarità. Una relazione di diverse pagine, corredata da foto, ingrandimenti e cartine che Notizie Fresche ha potuto leggere in anteprima.
Ne riportiamo alcuni brani significativi. Scrive nella relazione tecnica Giovanni Pacitti: “Sull’immagine si nota ad una certa altitudine, la presenza di foschia causata da una elevata presenza di umidità nell’aria e da un certa percentuale d’inquinamento atmosferico. La prima analisi è verificare la riflessione della luce solare sull’oggetto. Il giorno 6 maggio la posizione del sole alle ore 16:31 rispetto alla foto proveniva da destra con circa 42 gradi sull’orizzonte; analizzando il nostro oggetto possiamo verificare che la figura riflette sulla parte superiore la luce solare. Da questa analisi risulta anche la presenza di una specie di cupoletta nella parte superiore e centrale del nostro “ufo”. La figura del nostro oggetto appare di forma circolare con la presenza nella faccia inferiore di un ingrossamento a forma di semitoroide di colore più scuro. Dalla foto risulta che “l’ufo” sia formato di materiale semi riflettente”.
Nella sua dettagliatissima analisi Pacitti elenca tutte le opzioni che rendono pertinente la testimonianza fotografica. Tra le più suggestive del 2011. La conclusione a cui si giunge è che si è di fronte ad un oggetto volante non riconosciuto, non riconoscibile come convenzionale, la cui natura e origine da stabilire. Tecnicamente un UFO. (Foto: per gentile concessione dello Staff del professor Chiumiento)

Fonte: http://notiziefresche.info/giallo-di-piancavallo-la-foto-dellufo-supera-i-test_post-102124

Annunci