GUERRE STELLARI NEI NOSTRI CIELI

Fonte: www.nonapritequelportale.com


Nello scorso mese di ottobre, il sito Wikileaks fece molto parlare di sé a causa di una serie di interessantissime rivelazioni sul mondo politico internazionale. Ma ai lettori ed ascoltatori più attenti, appassionati di misteri, non sfuggì certamente la notizia secondo cui il sito ‘creatura’ di Julian Assange rese pubblici dei documenti sui quali si leggeva che il governo statunitense avrebbe innalzato lo stato di massima allerta fin dal 10 giugno del 2004. In quella data, riporta il sito, pare si sia verificata una battaglia aerea fra l’aviazione americana ed alcuni oggetti volanti non identificati. Il rapporto del governo americano, reso noto per la prima volta dal sito ‘pirata’ di Assange, riporta una relazione secondo la quale una base segreta UFO si troverebbe nei mari dell’Antartide. Gli oggetti alieni nel momento dell’immersione provocherebbero delle grosse onde anomale che avrebbero già causato la morte di membri d’equipaggio di alcune navi e sembra che le attività degli oggetti in questione sarebbero capaci anche di provocare terremoti proprio nella zona antartica. Negli ultimi 10 anni inoltre, si sono notevolmente intensificate le testimonianze di avvistamenti UFO nei cieli di tutto il mondo e molto spesso tali eventi sono stati filmati e fotografati. Qualcuno fin dagli anni ’70 aveva asserito che gli alieni erano già tra noi ma mai come in questi ultimi tempi la consapevolezza di una tale eventualità si radica ancor più profondamente nella coscienza umana. Aumentati in maniera smisurata anche i casi di abduction – rapimenti alieni – infatti sempre più persone raccontano di aver avuto contatti con creature provenienti da altri mondi. Tutti i racconti di queste persone stanno trovando riscontro nei documenti top secret dei vari governi, dagli USA alla Russia, alla Cina, i quali volessero continuare a custodire gelosamente certe informazioni, spesso invece si sono ritrovati a dover giustificare il perché di tanta segretezza o ad inventare una qualche spiegazione plausibile purché razionale tesa a confutare quelli che sono il vissuto e l’immaginazione popolare. Spulciando nelle cronache su internet si scopre come questo episodio riportato da Wikileaks non sia l’unico accaduto a memoria d’uomo, infatti si ha notizia di duelli fra oggetti volanti non identificati e aviazioni terrestri sin dal 1942. In quell’anno, esattamente il giorno del 25 febbraio alle alle 2.25 del mattino, nei cieli ancora bui di Los Angeles venne avvistato dalla contraerei statunitense un oggetto non identificato di grandi dimensioni verso il quale vennero esplosi diversi colpi ma senza arrecargli alcun danno almeno in apparenza, però più rilevanti furono causati proprio dalle bombardate del mezzo antiaereo poiché schegge dei grossi proiettili, ricadendo, colpirono alcune persone fra la popolazione civile generando 3 morti e numerosi feriti. L’aviazione sparò contro l’oggetto qualcosa come 1700 colpi e la battaglia durò circa 20 minuti. L’oggetto infine si allontanò senza emettere alcun suono e senza rispondere al fuoco. Al link:http://www.tuttalaverita.eu/sito/index.php?option=com_content&view=article&id=157:la-prima-battaglia-contro-gli-un-oggetto-volante-non-identificato-ufo&catid=35:nuovi&Itemid=27 sono visibili le scannerizzazioni dei giornali originali che all’epoca riportarono la notizia. Un altro degli episodi di questo genere avvenne in Russia il 16 settembre 1989 nella cittadina siberiana di Zaostrovka vicinissima al Circolo Polare Artico. In quel caso specifico però la battaglia si consumò fra 7 oggetti volanti presumibilmente alieni. I testimoni raccontarono di aver visto nel cielo questi UFO che duellavano fra loro, sei erano di coloro argenteo iridescente e di forma ovale e l’altro che presentava identica forma, era di colore dorato ma molto più grande di dimensioni rispetto agli altri che lo inseguirono fino ad abbatterlo. Quella notte si verificò un black out nella zona, quando ad un certo punto i cittadini di Zaostrovka vennero attratti da una serie di fortissimi bagliori nel cielo, uscendo dalle proprie abitazioni, assistettero attoniti alla battaglia aliena. Gli oggetti stavano guerreggiando a bassa quota per cui erano ben visibili nonostante il buio compiendo manovre assolutamente improbabili rispetto ai convenzionali velivoli aerei terrestri. I sei UFO di colore argento dopo qualche minuto riuscirono ad abbattere l’altro oggetto dorato che cadde fuori controllo presso una base militare russa e l’impatto del velivolo con la terra provocò un’esplosione che causò diversi feriti fra gli uomini d’istanza alla base, ancora oggi risultano referti medici presso l’ospedale della città siberiana che attestano le modalità e la natura dei danni subiti dalle persone colpite. Lo stato maggiore russo, venuto a conoscenza della vicenda inviò numerosi soldati nella zona provvedendo immediatamente a recuperare i resti del velivolo e a circondare la zona dell’UFO crash e la Glasnost tentò in tutti i modi di non far trapelare la notizia che tuttavia invece venne divulgata sia pur in maniera limitata in mezzo mondo. Non si è mai saputo chi erano o cosa e quanti erano gli occupanti dell’oggetto dorato che venne abbattuto, su questa informazione infatti non è mai venuto nulla alla luce. A questi episodi va aggiunto quello di Roswell avvenuto nel 1947 nel deserto del Messico e come in quel caso i servizi governativi d’intelligence non fecero trapelare niente riguardo all’eventualità che gli oggetti fossero occupati da forme di vita a noi ancora sconosciute. Qualcuno ipotizza che sia gli alieni di Roswell e sia quelli di Zaostrovka potrebbero essere tutt’ora tenuti prigionieri in qualche base militare segreta e che probabilmente si deve alla loro conoscenza e agli studi effettuati dai ricercatori americani e russi, l’evoluzione smisurata della tecnologia che si è verificata negli ultimi 60 anni. Ai ‘comuni mortali’ ai quali nulla viene raccontato su questi episodi che pure hanno contato centinaia e a volte migliaia di testimoni, non rimane che fare affidamento alla propria intuizione e deduzione perché come sempre i segreti di stato sono solo per alcuni e mai per tutti.

LINK UTILI PER APPROFONDIRE LA NOTIZIA

http://secretus.altervista.org/2010/12/29/wikileaks-parlera-della-guerra-tra-gli-usa-e-gli-ufo/

http://www.satorws.com/zaostrovka.htm

fonte
http://www.mondoraro.org/2011/04/12/guerre-stellari-nei-nostri-cieli-2/

Annunci