Convegno sul Console Perego: La storia dell’ufologia italiana nell’intervento di Enrico Baccarini

Fonte:www.enricobaccarini.com

Lo scorso 7 novembre, dopo un anno di duro lavoro, con Ivan Ceci vedevamo il frutto dei nostri sforzi concretizzarsi nello splendido convegno dedicato al Console Alberto Perego tenutosi presso l’Accademia di Romania di Roma. Dopo quasi quarant’anni di silenzio da parte dell’ufologia italiana, un personaggio che ha segnato davvero la storia del nostro pensiero e della nostra ricerca ritornava tra la gente ma soprattutto tra quegli appassionati che grazie ai suoi libri e al suo operato avevano imparato a conoscere il mondo dell’ufologia.


L’enorme successo avuto dalla manifestazione e il continuo apprezzamento per il libro (Alberto Perego. Il console che svelò il mistero dei dischi volantiè in vendita su IBS) presentato in concomitanza dell’evento sono una testimonianza di quanto questo personaggio sia ancora nei cuori di tutti coloro che lo hanno conosciuto o semplicemente ammirato e stimato per le sue opere, la sua onestà mentale e il suo lavoro.

Pioniere dell’ufologia italiana ed anticipatore dell’esopolitica Il Console Alberto Perego costituisce un esempio e un maestro per tutti coloro che intraprendono l’arduo cammino della ricerca ufologica. E’ su tale principio che presento su ENIGMA il primo dei due interventi video con cui Ivan Ceci ed io abbiamo cercato di commemorare questo personaggio, la sua vita e le sue opere.

Il primo video che potrete vedere, di ben 42 minuti, è la relazione da me tenuta dal titolo ‘”La storia dimenticata dell’ufologia italiana tra il 1950 e il 1964” a cui seguirà tra pochi giorni lo stesso intervento video di Ivan.

Questa relazione costituisce una sintesi del materiale, molto del quale del tutto inedito, presentato nel libro ma offre un’ampia visuale dell’ufologia delle origini nel nostro paese. Come abbiamo ribadito già a suo tempo ciò che abbiamo perso nei decenni è una memoria storica degli eventi, dei personaggi, del loro pensiero e delle loro interazioni.

Lontani da faziosità auspichiamo unicamente un’ufologia onesta, seria e sincera ma ancor più lontana dagli autoincensamenti o dalle autoinvestiture.

Per maggiori informazioni si può consultare anche il sito Progetto Perego.

Annunci