Attenzione, attenzione, il prossimo 19 marzo la Luna raggiungerà un valore di minima distanza dalla Terra (circa 356.500 chilometri) e ci apparirà, quindi, più grande del solito. Questo minimo non veniva toccato dal 1992. Nel corso di questi 19 anni sono comunque stati toccati altri valori di minimo. Non è un caso ma una conseguenza delle variazioni periodiche nell’orbita della Luna dovute alle perturbazioni gravitazionali esercitate dal Sole. A causa di queste variazioni, anche il punto di minima distanza dalla Terra, il cosiddetto perigeo, varia di posizione oscillando tra un valore massimo e uno minimo. Proprio quest’anno, il 19 marzo per l’esattezza, il perigeo toccherà un suo valore minimo. Non solo: il 19 la Luna sarà piena e soprattutto sarà sabato, un insieme fortunato di situazioni che renderà ancora più interessante l’evento, nuvole permettendo.
Per tutti gli appassionati della Luna ricordiamo inoltre che anche quest’anno l’INAF -Istituto Nazionale di Astrofisica parteciperà al Moonwatch Party, l’iniziativa della NASA che coinvolge tutto il mondo. La scorsa edizione in Italia vi furono decine di migliaia di adesioni con conferenze, appuntamenti nei planetari e decine di piazze dove si sono raccolti curiosi e inguaribili romantici che alla Luna o con la Luna hanno dedicato i propri pensieri. Quest’anno si replica l’8 ottobre: c’è ancora tempo ma vale la pena segnare l’appuntamento in agenda.
Fonte: http://anno2012.secretsstories.com/
Advertisements