La chiave per accedere alla 4 Dimensione 

Cristo, emanazione del Creatore, garante dell’evoluzione spirituale di tutti i mondi che ricadono sotto la sua aurea galattica di influenza, ci ha mostrato con un “eccesso di Amore”, divenendo lui stesso esempio manifesto dell’Amore divino, che solo attraverso l’Amore si può accedere ad un più elevato stato di coscienza, denominato 4a dimensione.

Cristo ci ha mostrato che la via dell’ascensione è dettata esclusivamente dall’Amore e dalla Giustizia, che sono aspetti complementari della medesima Verità.

Vivendo da uomo, quindi come noi temporaneamente soggetto a debolezze ed imperfezioni, ci ha dimostrato che non è impossibile vivere gli alti ideali che è venuto a ricordarci.

Ha detto “Voi siete Dei e farete cose più grandi di me”, affermando che la realtà della nostra vera natura è divina e che, citando i versi di una nota canzone, “cercando l’Uno al di sopra del Bene e del Male, possiamo essere un’immagine divina di questa realtà”.

Gesù e tutti gli esseri illuminati ed ispirati dalla Luce Cristica ci hanno mostrato che l’elevazione della coscienza che culmina con l’ascensione, è una scelta di carattere individuale che ognuno può accettare o rifiutare, libera da ogni imposizione.

L’ascensione segna il momento di transizione nel cammino evolutivo che si esprime secondo il principio dell’Amore, e nella linguaggio dell’Amore non esiste l’imposizione ma solo l’offerta, l’Amore può tutto tranne obbligare e forzare…anche per questo è Giustizia!

L’ascensione è un processo di trasformazione interiore, un processo alchemico che trasforma l’essere nella sua totalità, sublimando la densità energetica ad un livello vibratorio superiore.

Il senso dell’evoluzione consiste dunque essenzialmente nella comprensione e sperimentazione di gradi di Amore sempre più elevati, man mano che si avanza.

L’Amore è il fondamento del Creato, l’ispiratore di tutto ciò che E’.

Così come nell’Amore non c’è spazio per rancori, riserve mentali, e chi ama vive di sincerità e trasparenza assoluti, allo stesso modo, l’ascensione non lascia molto spazio alle nostre comodità ed ai nostri personali intendimenti circa la spiritualità, che non è fatta solo di parole o concetti, ma di opere coscienti accompagnate dall’Amore.

Lo Spirito, l’Intelligenza Universale, l’onda cosmica, l’Uno…. chiama e chiamerà tutti indistintamente fino all’ultimo, senza escludere nessuno, e lo farà rivelandosi nella profonda intimità di tutti coloro che si predispongono in sincerò e disinteressato ascolto ed accoglimento.

La chiamata è il richiamo dell’armonia universale per il risveglio della coscienza ai superiori valori dello spirito, e non ha altro senso che l’accettazione cosciente e l’esperienza di un più alto grado di Amore.

In questo tempo finale ognuno è chiamato ad interrogarsi sull’Amore… a verificare il suo personale inventario di “Dare ed Avere”.

L’Amore ci chiama per nome uno ad uno a queste verifica interiore, e dobbiamo comprendere che anche se la nostra bilancia dovesse risultare sbilanciata, e che siamo sempre in debito nei confronti dell’Amore, possiamo sempre rimediare agendo secondo l’ispirazione dell’Amore.

Questo dimostra che l’Amore non può prescindere dalla Giustizia!

AMORE, GIUSTIZIA ed EQUILIBRIO sono i presupposti che consentiranno a coloro che li accettano, di accedere alla 4a dimensione, attraverso il riconoscimento del divino nel proprio intimo e la manifestazione della sua luce.

“…IN QUEL TEMPO SORGERANNO FALSI PROFETI…”

Parlando di ascensione non si può non fare un breve riferimento al fenomeno dei “falsi profeti”.

Scusatemi se non sono diplomatico ne tollerante verso le esaltazioni e le deformazioni della verità, se non sono compassionevole verso chi inganna gli altri e se non credo in un amore debole e complice di errori e bugie, che non libera ne salva.

Purtroppo in questo tempo, per molti carico di incertezze e smarrimento, c’è chi, approfittando della buona fede delle persone e facendo leva sulle loro emotività, defininendosi “Guide” propagandano, attraverso ogni mezzo di diffusione pubblica disponibile (compreso internet e conferenze pubbliche), un concetto distorto di ascensione, inducendo chi si affida a loro a credere che ascendere equivalga a compiere atti di sacrificio spesso oltre le reali possibilità oppure che ascendere significherà salire sulle astronavi della fantomatica Federazione Galattica Universale.

Questi personaggi supportano il tutto dichiarando che loro stessi sono esseri già ascesi ed eletti, ammantano ogni loro azione con un alone di “verità superiore” incontestabile, conforme ad un non meglio definito “piano divino”, che spesso si esprime con connotazione molto materiali.

Ingannano sapendo di ingannare, parlano di una ascensione elitaria e classista e cercano solo la propria adorazione ed esaltazione, mascherandola sotto rivelazioni e concetti che appagano e appannano la mente e con parole quali Amore, Luce, Passaggio in 5a Dimensione, Sincronicità, Centratura, ecc. sviano le anime da un reale e corretto cammino, inibendo una vera presa di coscienza.

Le loro filosofie sono false, loro stessi sono falsi maestri ed attraverso un sottile inganno dettato dall’appagamento del proprio Ego, allontanano le anime alla ricerca della Verità dall’Amore, perchè le loro parole sono prive di Verità ed Amore.

Sono consapevole che certe affermazioni sono “forti” e possono infastidire un certo tipo di influenza che, attraverso servitori più o meno coscienti, tenta di ostacolare il risveglio delle coscienze, ma sono altrettanto consapevole di non poter tacere ne ignorare gli inganni e le falsità, e questo per una profonda devozione alla verità che veramente rende liberi da ogni manipolazione e dipendenza.

Nessuno ha in tasca la verità e tutti la cerchiamo, ma in ogni percorso di ricerca la virtù del discernimento diventa essenziale e determinante, poichè distinguere il vero dal falso è allo stesso tempo un diritto ed un dovere, verso se stessi, gli altri ed il Divino.

Un reale cammino spirituale cerca l’Amore e porta ad aprire il cuore, ma è bene comprendere che avere un cuore aperto non significa essere accondiscendenti verso chi tenta di portarci su una falsa strada, poichè si cresce nell’Amore solo con Giustizia.

Quindi che “fratello” non sia solo una parola, poiché nel nostro fratello siamo noi e ciò che facciamo al fratello, di bene o di male, lo facciamo anche a Dio che anche attraverso di lui si manifesta e vive, e quindi di riflesso a noi stessi.

Sapete quale penso che sia l’unica differenza fra uomini di 3a dimensione ed uomini di 4a dimensione, o per dirla in un modo semplificato di senso più generale, fra terrestri ed extraterrestri?

Che mentre noi ci limitiamo ancora a parlare dell’Amore, loro lo vivono.

Fonte: Ascensione.com
Annunci