Friedman: "Presto sapremo la verità sugli ufo"

alt

Secondo il fisico nordamericano Stanton Friedman, i governi hanno occultato l’esistenza degli extraterrestri. Lo scienziato dice che la “verità” sopra la realtà degli “stranieri” sarà rilasciata presto e si convertirà in un “Watergate cosmico”.

Friedman, che ha lavorato per decenni nello sviluppo di razzi per alcune agenzie spaziali del mondo, dice che gli extraterrestri esistono, ci visitano da lungo tempo e la verità sarà rivelata presto.

Alcuni UFO sono navi spaziali aliene intelligentemente controllate. Questa è la storia più grande del millennio. Sono convinto che questo sia un Watergate cosmico“, dice Friedman.

Friedman dice che ci sono due principali ragioni della forte evidenza che gli “stranieri” ci conoscono meglio. La prima è quella di una grande cospirazione che ipoteticamente dura da decenni e che implica ufficiali di alto rango. La seconda è che gli scienziati hanno paura, non solo quelli coinvolti nella presunta cospirazione, ed ammettono che la scienza sta sbagliando.

Inoltre, il fisico afferma che “mi sento ottimista, prima di morire, ho 75 anni, conoscerò per lo meno una parte della storia…che non siamo soli nell’Universo“.

Friedman si unisce a un gruppo di scienziati famosi che è convinto che la vita intelligente extraterrestre esiste ed è già arrivata da noi. Insieme con il fisico, l’ex astronauta Edgar Mitchell, che lavorò al programma Apollo, sostiene che le apparizioni di UFO sono occultate dai governi. Lo stesso Mitchell ha riferito di non aver mai visto un UFO, però crede che l’incidente di Roswell (New Mexico), avvenuto nel 1947, sia reale.

Un’altra personalità che difendeva la tesi dell’esistenza degli extraterrestri era lo psichiatra John Mack, ex professore all’Università di Harvard, che passò anni studiando le persone che affermavano di essere state sequestrate dagli extraterrestri.

Fonte e Traduzione a cura del Centro Ufologico Ionico

 

Annunci