Tre enormi “UFO” si stanno avvicinando alla Terra, Secondo il sito americano techno-internet.blogspot.com il noto astronomo Craig Kasnov del Seti avrebbe detto: “alcuni enormi oggetti spaziali non identificati sono in rapido avvicinamento alla Terra e arriveranno nel Dicembre 2012. Potete verificarlo voi stessi!”

Preoccupato per la gestione del SETI (Search for Extraterrestrial Intelligence), Craig Kasnov ha rilasciato una dichiarazione il cui significato si trova nel nome del thriller di fantascienza “Alien Invasion” (invasione aliena).

“Un paio di oggetti molto grandi si stanno rapidamente avvicinando alla Terra – dice l’astrofisico Kasnov – è possibile verificare questo recandosi sul sito di Space-map.org e inserire le coordinate del gigante UFO

19 25 12 -89 46 03 – il primo oggetto di grandi dimensioni

16 19 35 -88 43 10 – un oggetto cilindrico

02 26 39 -89 43 13 – l’oggetto come un cerchio

 

I partecipanti al progetto sono certi che le strutture sono assolutamente reali, e l’agenzia spaziale americana NASA sta cercando di nascondere informazioni importanti.

La notizia, ha fatto si di dividere gli scienziati in due campi contrapposti. Alcuni credono che tali navi, vengano per salvare l’umanità dalla terribile calamità che possa accadere sulla Terra in breve tempo, altri si preparano a vere e propri Guerre Stellari.”

TG On Line “Controversial News”

 

“In ogni caso, l’unica cosa che possiamo fare ora è attendere che – dice Kasnov – presto questi oggetti celesti saranno visibili con un buon telescopio.”

Gabriele Pierattelli, che ha pubblicato la notizia sul suo blog mitiemisteri.com, ha messo in risalto alcuni video tra cui quello del TG On Line “Controversial News”, dove il conduttore, al 5°minuto circa, parla di oggetti spaziali che si troverebbero oltre l’orbita di Plutone e misurerebbero dalle 30 alle 40 miglia di diametro. Lo stesso presentatore f anche altre due affermazioni, circa il fatto che non molto tempo fa, una sonda Russa (molto probabile la sonda Phobus2 – ndr), fotografò un oggetto spaziale molto simile alle descrizioni fatte dagli scienziati del SETI, poco prima di venire distrutta. La stessa sorte fece una sonda americana, che in fase di avvicinamento al suolo marziano (sonda Mars Observer – ndr) fu distrutta misteriosamente.

Di seguito i video citati da Pierattelli.

 


 

Fonte : http://www.segnidalcielo.it

techno-internet.blogspot.com

beforeitsnews.com

mitiemisteri.com

 

Advertisements