L’Onda di Densità della Spirale Galattica e il 2012:

i Cicli Finali di Trasformazione

 

1. Introduzione: Co-incidenza Iniziale – Decodificare un Terma

Nel giorno 5 della Luna Auto-Esistente (22 Ottobre 2010) ho notato che, nel conto alla rovescia degli ultimi 1000 giorni fino al 21 Dicembre 2012, eravamo a 791. Poi ho visto che era kin 197. Notevole, ho pensato, 197 è l’inverso perfetto di 791! Inoltre il kin 197 è un portale di attivazione galattica, ed è la chiave che apre il quarto libro del Libro delle Sette Generazioni, la Terra Lunare Rossa. Riflettendoci, ho trovato tutto questo molto interessante.

Ho determinato poi che 791 è il totale di sette cicli di 113 giorni ciascuno. 113 è un numero primo, ed il kin equivalente, kin 113, è il Viandante del Cielo Solare Rosso – che rappresenta Quetzalcoatl come Signore dell’Alba. Il Viandante del Cielo è il corrispondente di Acatl, Canna o Giunco, segno di nascita di Quetzalcoatl, mentre il solare rappresenta il sole e l’alba. La Sura 113 del Corano s’intitola “Il Signore dell’Alba”, confermando la designazione del kin 113.

Perdipiù, Solare è il 9° tono, e Viandante del Cielo è il 13° glifo. 9 e 13 sono i numeri di codice della Profezia di Pacal Votan, la cui tomba fu consacrata in data 13.9.0.0.0 del Lungo Computo (anno 692 d.C.). Da questi fatti ho saputo intuitivamente che quello che avevo di fronte era un terma – un insegnamento nascosto della mente che deve essere scoperto precisamente nel momento corretto del tempo – kin 197, 791 giorni alla Fine del Ciclo del 2012.

Poiché il kin 197 rappresenta il quarto libro dell’enigmatico Libro delle Sette Generazioni, quello centrale, ed è l’unico ad essere Portale di Attivazione Galattica, sapevo che il terma avrebbe compreso lo sviluppo dei “contenuti” di quel libro che – come sappiamo ora – include i Sette cicli di 113 giorni del Signore dell’Alba.

 

2. L’Onda di Densità della Spirale Galattica e i Sette Cicli del Signore dell’Alba

Con il giorno 791 siamo entrati in un portale di attivazione galattica: una fase intensificata di trasformazione in accelerazione del piano materiale della nostra coscienza, definita come i Sette Cicli del Signore dell’Alba. Questi sette cicli, 791 giorni in tutto, segnano l’ondata finale di eccitazione di una pulsazione dell’onda di densità della spirale galattica della durata di 104.000 tun (102.500 anni). (Nota: tun è una misura armonica pari a 360 giorni)

Nel 1966 due astrofisici, Chia Lin e Frank Shu, calcolarono che un’onda di densità della spirale galattica che pulsa dal centro della galassia dà sia la forma che il movimento alla tipica “galassia a spirale” (come la nostra, la Via Lattea). Le dà struttura stabilendo la forma a girandola a spirale della galassia, e le dà movimento perché nel corso di centinaia di migliaia di anni l’onda di densità avrà cambiato posizione creando nuove braccia a spirale, mentre le stelle delle vecchie braccia avranno perso luminosità, o saranno del tutto svanite. Il simbolo di Hunab Ku, Il Datore Unico di Movimento e Misura, associato anche al centro della galassia, è molto simile alla definizione e all’immagine dell’onda di densità galattica. Nel pulsare, l’onda di densità influenza lo status evolutivo delle stelle esistenti e può perfino portare alla nascita di nuove stelle.

Ne Il Fattore Maya (Wip Edizioni, 1999), ho avanzato l’ipotesi che il calendario Maya sia in realtà una misura per calibrare diversi raggi o onde di densità. Il grande ciclo della Storia di 13 baktun, ad esempio, è di fatto la misura di un raggio di sincronizzazione attraverso il quale il nostro sistema solare sta transitando attualmente. Siamo entrati in questo raggio nel 3113 a.C. e ne usciremo nel 2012. Ho anche sostenuto che il ciclo di 13 baktun è solo la quinta e ultima parte di un ciclo di 26.000 tun (25.625 anni) che comprende la comparsa dell’homo sapiens – di modo che, nel 2012, anche il ciclo dell’homo sapiens giunge a un punto di trasformazione. I 13 baktun della Storia sono in realtà solo l’ultimo quinto di questo ciclo di 26.000 tun.

Tuttavia, poiché il ciclo di 26.000 tun comprende solo 65 baktun, non è che un quarto dell’intera misura della frequenza 13:20 – lo Tzolkin di 260 unità. Pertanto il ciclo di 26.000 tun dell’homo sapiens non è che l’ultimo quarto dei 104.000 tun (102.500 anni) della pulsazione dell’onda di densità della spirale galattica, la quale comprende l’emersione dell’uomo come dominatore del fuoco e creatore di strumenti per eccellenza. Essa caratterizza inoltre l’emersione della mente e della coscienza come fattore che altera l’ambiente. L’ onda di densità della spirale galattica è in uno stato di pulsazione continua e dunque possiamo immaginare queste onde di 104.000 tun pulsare ad intervalli regolari. Occorre tenere a mente che una galassia come la nostra misura all’incirca 100.000 anni-luce di diametro. Il nostro sistema solare, noto con il nome di Velatropa 24, si trova all’estremità del braccio di Orione della nostra galassia.

L’intero ciclo di 104.000 tun consiste in un modulo Tzolkin di 260 unità in cui un kin è uguale a un baktun, che corrisponde alla micro-onda all’interno dell’onda più grande, formata da quattro incrementi di 26.000 tun ciascuno. I 13 baktun della Storia costituiscono la 20ª e ultima onda incantata dello Tzolkin di 260 baktun, pari a 104.000 tun. Questa è la fase in cui l’onda di densità genera il raggio di sincronizzazione, per creare una coscienza planetaria (noosfera). Il 13° baktun, 260° e ultimo in questa grande pulsazione d’onda, è l’accelerazione super–intensificata del culmine della materia (caratterizzata dal materialismo globalmente trasformativo) e l’emersione della coscienza planetaria – che porta alla noosfera, che inizierà quando sarà stata superata la soglia del 2012 (vedi grafico Mappa del Tempo n.1

 

 

 

 

3. I Sette Cicli di 113 giorni del Signore dell’Alba.

 

Quetzalcoatl, lui era un profeta

Rese pura la sua gente

Disse che un giorno sarebbe tornato

Di questo puoi star certo

 

Il ritorno di Quetzalcoatl – il Signore dell’Alba – è un processo naturale, auto-esistente, incorporato nei 791 giorni finali del “raggio” – la pulsazione dell’onda di densità della durata di 104.000 tun. I poteri supermentali della “profezia galattica” programmano il raggio, in accordo con determinati princìpi del tempo frattale, destinati ad essere attivati esattamente al momento giusto. I sette cicli del Signore dell’Alba si accumulano come zone di densità sempre crescente di eccitazione solare e planetaria. Con l’aumento di intensità, accelera anche la destabilizzazione del piano materiale, generando una curva discendente di destabilizzazione materiale. È degno di nota il fatto che, 3 giorni dopo l’inizio del programma di 791 giorni, si siano manifestate sulla superficie del Sole un paio di grandi macchie solari (numero 117), che genereranno sicuramente eruzioni solari. Il giorno successivo, un terremoto di magnitudine 7,7 ha colpito l’Indonesia, accompagnato da uno tsunami che ha investito le coste di Sumatra, e dopo altri due giorni c’è stata l’eruzione del vulcano Merapi, sull’isola di Giava. Tre giorni dopo è entrato in attività eruttiva un altro vulcano – il Krakatoa, a metà strada tra Giava e Sumatra. Contemporaneamente al Merapi, aveva iniziato ad eruttare anche un altro vulcano nella penisola della Kamchakta, in Siberia.

Una volta che questi cicli sono iniziati, lo scopo degli elementi illuminati della coscienza planetaria è cavalcare o anche anticipare quest’onda di eccitazione in accelerazione, generando spontaneamente l’appello per un intervento galattico che possa contribuire a perfezionare la transizione biosfera-noosfera – ora che la civiltà umana è fuori controllo. I sette cicli sono rappresentati sui grafici I e II della Mappa del Tempo, per un periodo di tre anni sul Calendario delle 13 Lune (dal 26/7/2010 al 25/7/2012). Essi sono codificati da un colore, da un freddo blu fino a un rosso fuoco (quinto ciclo), quindi porpora trasformativo e viola trascendente. Tale simbolismo di colori scandisce anche il passaggio narrativo del Signore dell’Alba attraverso i sette stadi.

 

 

1. Primo ciclo di 113 giorni, blu: “Il Signore dell’Alba Sorge”, Giorni 791-679, dal giorno 5 della Luna Auto-esistente, Kin 197, Terra 2 (22 Ottobre 2010) fino al giorno 5 della Luna Galattica, Kin 49, Luna 10 (11 Febbraio 2011), Anno della Luna Intonante Rossa

2. Secondo ciclo di 113 giorni, verde: “Il Signore dell’Alba Si Mette in Moto”, giorni 678-566, dal giorno 6 della Luna Galattica, Kin 50, Cane 11 (12 Febbraio 2011) – fino al giorno 6 della Luna Cristallo, Kin 162, Vento 6 (4 Giugno 2011), Anno della Luna Intonante Rossa

3. Terzo ciclo di 113 giorni, giallo: “Il Signore dell’Alba Elettrifica”, giorni 565-453, dal giorno 7 della Luna Cristallo, Kin 163, Notte 7 (5 Giugno 2011), Anno della Luna Intonante Rossa – fino al giorno 6 della Luna Elettrica, Kin 15, Aquila 2 (25 Settembre 2011), Anno del Mago Ritmico Bianco

4. Quarto ciclo di 113 giorni, arancione: “Il Signore dell’Alba Spettralizza la Sua Forma”, giorni 452-340, dal giorno 7 della Luna Elettrica, Kin 16, Guerriero 3 (26 Settembre 2011) – fino al giorno 7 della Luna Risonante, Kin 128, Stella 11 (16 Gennaio 2012), Anno del Mago Ritmico Bianco.

5. Quinto ciclo di 113 giorni, rosso: “Il Signore dell’Alba Manifesta la Radianza Cosmica”, giorni 339-227, dal giorno 8 della Luna Risonante, Kin 129, Luna 12 (17 Gennaio 2012) – al giorno 7 della Luna Spettrale, Kin 240, Sole 6 (8 Maggio 2012), Anno del Mago Ritmico Bianco – si prevede una destabilizzazione fondamentale del 12:60 durante questo ciclo.

6. Sesto ciclo di 113 giorni, porpora: “Il Signore dell’Alba Si Auto-Trasforma”, giorni 226-114, dal giorno 8 della Luna Spettrale, Kin 241, Drago 7 (9 Maggio 2012), Anno del Mago Ritmico Bianco – al giorno 7 della Luna Lunare, Kin 93, Viandante del Cielo 2 (29 Agosto 2012), Anno della Tempesta Risonante.

7. Settimo ciclo di 113 giorni, viola: “Il Signore dell’Alba Auto-Trascende”, giorni 113-1, dal giorno 8 della Luna Lunare, Kin 94, Mago 3 (30 Agosto 2012) – fino al giorno 8 della Luna Ritmica, Kin 206, Allacciatore dei Mondi 11 (20 Dicembre 2012), Anno della Tempesta Risonante – si conclude il ciclo di 791 giorni.

Ground zero: giorno 9 della Luna Ritmica, Kin 207, Mano 12 (21 Dicembre 2012), Anno della Tempesta Risonante.

 

4. La Magia dei Numeri Sacri

 

La data profetica del 21 Dicembre 2012 segna il culmine dell’onda di densità della spirale galattica di 104.000 tun, un punto di salto evolutivo di una magnitudine senza precedenti, il balzo dalla mente alla supermente e l’ascesa dei valori spirituali e mentali su quelli materialisti

Dal giorno successivo, 22 Dicembre 2012, fino alla fine dell’Anno della Tempesta Risonante, il Giorno Fuori dal tempo del 2013, ci sono esattamente 216 giorni. Sei è il numero del cubo, e il sei elevato al cubo (6 x 6 x 6), 216, rappresenta la frequenza del cubo perfetto. Ciò significa che ci sono esattamente sei cicli di 36 giorni dopo il 21 Dicembre 2012 e fino al Giorno Fuori dal Tempo del 2013, kin 163, Notte 7. Il giorno successivo, 26 Luglio 2013, kin 164, prende il nome di Sincronizzazione Galattica – il varo della Nave del tempo Terra 2013. Questi sei cicli di 36 giorni rappresentano la cubatura della Terra, durante la quale vi è una pausa prima che abbia inizio la pulsazione della successiva onda di 104.000 tun.

Per cubatura della Terra si intende la creazione telepatica supermentale di un cubo di perfezione intorno alla Terra, che rappresenta i sei giorni della seconda creazione – che generano un nuovo cielo e una nuova terra. Questo è anche il momento perfetto per il ritorno dei Maya Galattici – un intervento di supervisione per la transizione pacifica dal vecchio ordine al nuovo.

Ora, se sommiamo i numeri, ci si rivela una nuova sequenza coincidente con i sette cicli sacri di Quetzalcoatl e della cubatura della Terra:

791 giorni (7 cicli di 113 giorni del Signore dell’Alba)

1 giorno, 21 Dicembre 2012, ground zero

216 giorni (6 cicli di 36 giorni per la cubatura della Terra)

= 1008 giorni, 1008 = 144 x 7

Il che significa che nel giorno –791 il kin 197 non solo ha aperto una sequenza di 7 cicli di 113 giorni e una successiva sequenza di 6 cicli di 36 giorni – ma ha aperto anche il portale per i sette cicli di 144 giorni del Ritorno del Potere Sacro.

Il grafico Mappa del Tempo III mostra tre serie di cicli. Nel primo giorno dei sette cicli del Signore dell’Alba ha inizio la curva discendente della destabilizzazione materiale, dovuta all’aumento esponenziale di intensità del culmine della pulsazione dell’onda di densità galattica; questo giorno inaugura anche una curva ascendente armonica di re-integrazione spirituale. Ciò è determinato dall’incremento esponenziale dell’intenzione focalizzata di risvegliare la noosfera spiritualmente e collettivamente, come campo mentale di coerenza globale. Così i sette cicli di 144 giorni, il Ritorno del Potere Sacro, sono un indice dell’incremento di energia spirituale che attiva la noosfera, in concomitanza con il culmine finale dell’eccitazione del raggio, risultante nella destabilizzazione del piano materiale.

Nel grafico dei cicli, è degno di nota il punto in cui la curva ascendente sorpassa quella discendente. Così come è significativo che il 21 Dicembre 2012 sia il 792° giorno dei cicli di 144 giorni, punto medio del sesto ciclo, e che 792 = 11 x 72. In seguito ci sono i sei cicli di 36 giorni della cubatura della Terra, che comprendono la seconda metà del sesto ciclo di 144 giorni e tutto il settimo, terminando nel Giorno Fuori dal Tempo del 2013, quando ferveranno i preparativi finali per il varo della Nave del Tempo Terra 2013 e la piena sincronizzazione galattica – il giorno successivo. Il ciclo del cubo di 216 giorni rappresenta una pausa del programma galattico tra le diverse pulsazioni d’onda della durata di 104.000 tun (102.500 anni).

 

5. Indice del ciclo di 1.008 giorni dei sette cicli di 144 giorni del Ritorno del Potere Sacro e dei sei cicli di 36 giorni della Cubatura della Terra

 

1. Primo ciclo di 144 giorni, Ritorno del Potere Sacro, “Magnetizza il Potere”, giorni 791-648, dal giorno 5 della Luna Autoesistente, Kin 197, Terra 2 (22 Ottobre 2010) – fino al giorno 8 della Luna Solare, Kin 80, Sole 2 (14 Marzo 2011), Anno della Luna Intonante Rossa, 144 giorni completati.

2. Secondo ciclo di 144 giorni, Ritorno del Potere Sacro, “Stabilizza il Potere”, giorni 647-504, dal giorno 9 della Luna Solare, Kin 81, Drago 3 (15 Marzo 2011), Anno della Luna Intonante Rossa – fino al giorno 11 della Luna Magnetica, Kin 224, Seme 3 (5 Agosto 2011), Anno del Mago Ritmico Bianco, 288 giorni completati.

3. Terzo ciclo di 144 giorni, Ritorno del Potere Sacro, “Serve il Potere”, giorni 503-360, dal giorno 12 dell Luna Magnetica, Kin 225, Serpente 4 (6 Agosto 2011) – fino al giorno 15 della Luna Ritmica, Kin 108, Stella 4 (27 Dicembre 2011), Anno del Mago Ritmico Bianco, 432 giorni completati.

4. Quarto ciclo di 144 giorni, Ritorno del Potere Sacro, “Dà Forma al Potere”, giorni 359-216, dal giorno 16 della Luna Ritmica, Luna 5 (28 Dicembre 2011) – fino al giorno 18 della Luna Spettrale, Kin 251, Scimmia 4 (19 Maggio 2012), Anno del Mago Ritmico Bianco, 576 giorni completati.

5. Quinto ciclo di 144 giorni, Ritorno del Potere Sacro, “Irradia il Potere”, giorni 215-72, dal giorno 19 della Luna Spettrale, Kin 252, Umano 5 (20 Maggio 2012), Anno del Mago Ritmico Bianco – fino al giorno 21 della Luna Elettrica, Kin 135, Aquila 5 (10 Ottobre 2012), Anno della Tempesta Risonante Blu, 720 giorni completati.

6. Sesto ciclo di 144 giorni, Ritorno del Potere Sacro, “Equalizza il Potere”, giorni da (-) 71 (ground zero, 21-12-2012) a ( ) 72 (Cubatura della Terra), dal giorno 22 della Luna Elettrica, Kin 136, Guerriero 6 (11 Ottobre 2012) – fino al giorno 25 della Luna Galattica, Kin 19, Tempesta 6 (3 Marzo 2013), Anno della Tempesta Risonante Blu, 864 giorni completati.

7. Settimo ciclo di 144 giorni, Ritorno del Potere Sacro, “Canalizza il Potere”, giorni 73-216, Cubatura della Terra (i 144,000 cubicati dentro), dal giorno 26 della Luna Galattica, Kin 20, Sole 7 (4 Marzo 2013) – fino al Giorno Fuori dal Tempo del 2013, Kin 163, Notte 7 (25 Luglio 2013), Anno della Tempesta Risonante Blu.

1008 giorni – 7 cicli di 144 giorni – completati. Il Potere Sacro è ristabilito sulla Terra.

Ground Zero: Nuovo Ciclo di Sirio 26.1.1, Kin 164, Seme Galattico Giallo, Sincronizzazione Galattica, Ciclo di 26 anni della Convergenza Armonica completato, Varo della Nave del Tempo Terra 2013. Ha inizio la nuova pulsazione dell’onda di densità della spirale galattica di 104.000 tun. Alba dell’Era della Noosfera sulla Terra; soglia della coscienza cosmica varcata con successo. Visione arcobaleno degli anelli circumpolari pienamente realizzata.

 

6. Sei cicli di 36 giorni (ultimi 216 giorni dell’anno della Tempesta 7) – Cubatura della Terra

 

1. Primo ciclo di 36 giorni, Cubatura della Terra, proietta la base (faccia inferiore del cubo), giorni 1-36, dal giorno 10 della Luna Ritmica, Kin 208, Stella 13 (22 Dicembre 2012) – fino al giorno 17 della Luna Risonante, Kin 243, Notte 9 (26 Gennaio 2013)

2. Secondo ciclo di 36 giorni, Cubatura della Terra, proietta la faccia destra del cubo, giorni 37-72, dal giorno 18 della Luna Risonante, Kin 244, Seme 10 (27 Gennaio 2013) – fino al giorno 25 della Luna Galattica, Kin 19, Tempesta 6 (3 Marzo 2013)

3. Terzo ciclo di 36 giorni, Cubatura della Terra, proietta la faccia sinistra del cubo, giorni 73-108, dal giorno 26 della Luna Galattica, Kin 20, Sole 7 (4 Marzo 2013) – fino al giorno 5 della Luna Planetaria, Kin 55, Aquila 3 (Convergenza Armonica del 1987) (8 Aprile 2013); Primo quarto del settimo ciclo di 144 giorni, i 144,000 cubicati dentro

4. Quarto ciclo di 36 giorni, Cubatura della Terra, proietta il retro del cubo, giorni 109-144, dal giorno 6 della Luna Planetaria, Kin 56, Guerriero 4 (9 Aprile 2013) – fino al giorno 13 della Luna Spettrale, Kin 91, Scimmia 13 (14 Maggio 2013); Secondo quarto del settimo ciclo di 144 giorni, i 144,000 cubicati dentro

5. Quinto ciclo di 36 giorni, Cubatura della Terra, proietta la faccia frontale del cubo, giorni 145-180, dal giorno 14 della Luna Spettrale, Kin 92, Umano 1 (15 Maggio 2013) – fino al giorno 21 della Luna Cristallo, Kin 127, Mano 10 (19 Giugno 2013); ); Terzo quarto del settimo ciclo di 144 giorni, i 144,000 cubicati dentro

6. Sesto ciclo di 36 giorni, Cubatura della Terra, proietta la faccia superiore del cubo, giorni 181-216, dal giorno 22 della Luna Cristallo, Kin 128, Stella 11 (20 Giugno 2013) – fino al Giorno Fuori dal Tempo, Kin 163, Notte 7 (25 Luglio 2013); Ultimo quarto del settimo ciclo di 144 giorni, i 144,000 cubicati dentro.

Terra Cubicata, Nuovo Cielo e Nuova Terra pronti per essere liberati nella noosfera il giorno successivo, Kin 164, Seme Galattico Giallo. Salto evolutivo in corso.

 

Ultime Sette Lune dei 13 Baktun, Luna Fuori dal Tempo, Sette Lune Mistiche al varo della Nave del Tempo Terra 2013

 

Nelle pratiche dell’ordine sincronico – le 20 Tavole della Legge del Tempo e il 7:7::7:7 – ci sono le definizioni delle ultime sette lune dei 13 baktun, della Luna Fuori dal Tempo e delle sette Lune Mistiche. Esse derivano dalle 20 Tavole della Legge del Tempo, che definiscono un ciclo di 208 lune o 832 settimane corrispondenti alle permutazioni (in 13 stadi) di ciascuno dei 64 codoni del DNA (esagrammi dello I Ching) – 832 in tutto: 64 x 13 = 832 = 16 x 52.

Le 832 permutazioni sono esattamente lo stesso numero di settimane nel ciclo di 16 anni che va dal 26 Luglio 1997 fino al 25 Luglio 2013. Ciascun codone attraversa le sue 13 permutazioni in uno dei 64 quarti (dell’anno) di questi 16 anni. Ogni settimana si fa la cubatura di un codone – nei primi 6 giorni di ogni settimana si posiziona una linea delle sei dell’esagramma su una delle sei facce del cubo, e nel settimo giorno il codone è cubicato, e telepaticamente irradiato come un codone geneticamente purificato e perfezionato, o specifica impronta della vita.

Le 832 settimane formano anche 208 lune, codificate in sequenza dal Kin 1 al Kin 208. Le ultime sette lune, che portano alla Luna Ritmica del 2012, la Fine del Ciclo, sono definite come le ultime sette lune dei 13 baktun. Sono le lune codificate dai Kin da 194 a 200. Questi sono gli stessi kin che codificano il ciclo profetico del Libro delle Sette Generazioni. Queste sette lune sono da intendere come il culmine del ciclo della profezia – non solo dei Maya, ma di tutti i cicli profetici – e definiscono un tempo spiritualmente intensificato.

La Luna Ritmica del 2012, nel 9° giorno della quale si chiude formalmente il ciclo – Ground Zero, 21-12-2012 – prende il nome di Luna Fuori dal Tempo, in riferimento alla cessazione del tempo così come lo conosciamo. In seguito ad essa, le lune che vanno dalla Risonante alla Cosmica del 2013, Anno della Tempesta 7, prendono il nome di Sette Lune Mistiche al varo della Nave del Tempo Terra 2013. Come abbiamo appena visto, queste sette lune sono comprese nel ciclo di 216 giorni della Cubatura della Terra, durante la pausa dell’onda di densità della spirale galattica – prima che abbia inizio una nuova pulsazione.

 

Indice delle ultime 7 Lune, Luna Fuori dal Tempo e Sette Lune Mistiche (le lune che prendono il nome dai kin che le codificano)

Le Ultime Sette Lune dei 13 baktun

 

1. Kin 194, Luna del Mago Cristallo Bianco, Primo libro del Libro delle 7 Generazioni, 12ª luna dell’Anno del Mago 6 (30 Maggio – 26 Giugno 2012)

2. Kin 195, Luna dell’Aquila Cosmica Blu, Secondo libro del Libro delle 7 Generazioni, 13ª luna dell’Anno del Mago 6 (27 Giugno – 24 Luglio 2012)

3. Kin 196, Luna del Guerriero Magnetico Giallo, Terzo libro del Libro delle 7 Generazioni, 1ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (26 Luglio – 22 Agosto 2012)

4. Kin 197, Luna della Terra Lunare Rossa, Quarto libro del Libro delle 7 Generazioni, 2ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (23 Agosto – 19 Settembre 2012)

5. Kin 198, Luna dello Specchio Elettrico Bianco, Quinto libro del Libro delle 7 Generazioni, 3ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (20 Settembre – 17 Ottobre 2012)

6. Kin 199, Luna della Tempesta Autoesistente Blu, Sesto libro del Libro delle 7 Generazioni, 4ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (18 Ottobre – 14 Novembre 2012)

7. Kin 200, Luna del Sole Intonante Giallo, Settimo libro del Libro delle 7 Generazioni, 5ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (15 Novembre – 12 Dicembre 2012).

Questo è il completamento del ciclo di profezia del Libro delle 7 Generazioni, così come è codificato nelle ultime sette lune dei 13 baktun.

 

0. Luna Fuori dal Tempo. Kin 201, Luna del Drago Ritmico Rosso (13 Dicembre 2012 – 9 Gennaio 2013). Il ciclo si chiude – scossa del Tempo – salto di fase – pausa nella pulsazione dell’onda di densità a spirale.

 

Le Sette Lune Mistiche al Varo della Nave del Tempo Terra 2013 (ogni luna evoca il potere di uno dei Sette Giorni della Creazione

 

1. Kin 202, Luna del Vento Risonante Bianco, 7ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (10 Gennaio – 6 Febbraio 2013), Ricapitolazione del Potere del Primo Giorno della Creazione, “Spirito Risonante”

2. Kin 203, Luna della Notte Galattica Blu, 8ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (7 Febbraio – 6 Marzo 2013), Ricapitolazione del Potere del Secondo Giorno della Creazione, “Abbondanza Galattica”

3. Kin 204, Luna del Seme Solare Giallo, 9ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (7 Marzo – 3 Aprile 2013), Ricapitolazione del Potere del Terzo Giorno della Creazione, “Fioritura Solare”

4. Kin 205, Luna del Serpente Planetario Rosso, 10ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (4 Aprile – 1 Maggio 2013), Ricapitolazione del Potere del Quarto Giorno della Creazione, “Forza Vitale Planetaria”

5. Kin 206, Luna dell’Allacciatore dei Mondi Spettrale Bianco, 11ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (2 Maggio – 29 Maggio 2013), Ricapitolazione del Potere del Quinto Giorno della Creazione, “Morte Spettrale”

6. Kin 207, Luna della Mano Cristallo Blu, 12ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (30 Maggio – 26 Giugno 2013), Ricapitolazione del Potere del Sesto Giorno della Creazione, “Realizzazione Cristallo”

(Nota: Questa Luna è l’estensione frattale della Mano Cristallo, 21-12-2012)

7. Kin 208, Luna della Stella Cosmica Gialla, 13ª luna dell’Anno della Tempesta 7 (27 Giugno – 24 Luglio 2013), Ricapitolazione del Potere del Settimo Giorno della Creazione, “Eleganza Cosmica”

Giorno Fuori dal Tempo, ciclo di 1008 giorni completato, Terra Cubicata, alba dell’era mistica. La Luna del Kin 208 completa quattro castelli del Dreamspell di 52 kin ciascuno, per un totale di 208 kin. Kin 209 (Sincronizzazione Galattica, 26 Luglio 2013) è l’ingresso nel quinto castello, il Castello Verde Centrale dell’Incantare, l’Età del Centro, l’Era della Noosfera.

 

Perché il Signore dell’Alba Quetzalcoatl?

 

Il Signore dell’Alba Quetzalcoatl, entità mitica e profetica dell’antico Messico, è il santo patrono o nume tutelare della Convergenza Armonica, l’evento del 1987 che commemorava il completamento della sua profezia dei 13 Cieli e 9 Inferni – celebrato in tutto il pianeta come una meditazione di pace mondiale.

Un autore definisce Quetzalcoatl come il mago per eccellenza, “Colui Che Conosce i Segreti di Tutti gli Incantesimi”. È un eroe culturale, portatore di conoscenze astronomiche, matematiche e del calendario. È colui che inizia l’uomo ai misteri della vita interiore. Rappresentato spesso come serpente piumato, simboleggia l’unione di cielo e terra. È una cifra alchemica dei cicli e stadi di trasformazione. Associato a Venere e ai suoi cicli sinodici di apparizione, scomparsa e ricomparsa come stella del mattino o della sera.

“Si narra che, quando Quetzalcoatl fu bruciato, le sue ceneri furono sollevate, e quando morì apparvero in cielo tutti gli uccelli rari – per questo lo chiamano Signore dell’Alba. Si dice che quando morì non albeggiò per quattro giorni, poiché egli era andato a stare tra i morti. Poi, dopo quattro giorni si procurò frecce (raggi di luce) e dopo otto giorni apparve la Grande Stella detta Quetzalcoatl, e lui fu incoronato Re” (Annali di Cuauhtitlan)

Come profeta, egli è noto con il nome di Ce Acatl Topiltzin Quetzalcoatl – Nostro Signore Uno Canna Quetzalcoatl. Nato ad Amatlan (attualmente nello stato di Morelos, in Messico) nell’anno corrispondente al 947 dell’era cristiana, fu rinomato come un re modello, portatore di pace e promotore delle arti e della cultura; contrario ai sacrifici umani, costruì i suoi palazzi nella città di Tula – ricordo archetipico della Tollan originaria, la città dei nati sulle lontane stelle. Dopo molte avventure e tanto girovagare, partì per mare nell’anno 999 dell’era cristiana, veleggiando su una zattera di serpenti verso il sole nascente, e promise che sarebbe ritornato nell’anno a lui sacro, l’anno Uno Canna nella tradizione Nahuatl, nel giorno e nell’anno della sua nascita (1 Canna = Viandante del Cielo 1, Kin 53). Nella tradizione Mexica quest’anno è caduto l’ultima volta nel 1987, esattamente 1040 anni – o 20 cicli di 52 anni – a partire dalla sua nascita, nel 947.

Nella tradizione Nahuatl, Quetzalcoatl è considerato come un avatar multiplo, il primo essere umano a scoprire se stesso e a trasformarsi in un “dio” – realizzare cioè la sua natura divina. Quetzalcoatl insegnò che la grandezza umana deriva dalla consapevolezza dell’ordine spirituale. L’era di Quetzalcoatl è quella dell’avvento dell’anima, il centro unificante che è l’essenza di tutto il pensiero religioso.

Quetzalcoatl lasciò tre consigli o ammonimenti fondamentali:

1. Sii sempre consapevole che Dio è sempre presente; non cedere allo sconforto, non diventare codardo, ma resta umile nel tuo cuore e ama Dio.

2. Sii in pace con chiunque, a prescindere da tutto.

3. Non sprecare il tuo tempo. Ti è stata data un’opportunità preziosa in questa vita terrena… usala con saggezza e creatività.

In quanto parte integrante del significato della Convergenza Armonica del 1987, il ritorno di Quetzalcoatl significa il risveglio della coscienza durante il ciclo profetico di 26 anni della Convergenza Armonica, 1987-2013. In questo senso, Quetzalcoatl è il risveglio della coscienza arcobaleno che caratterizza l’ingresso auto-luminoso nella noosfera.

Questo è il significato dei sette cicli del Signore dell’Alba e dei sette cicli di 144 giorni, il Ritorno del Potere Sacro.

 

—————–

 

Jose Argüelles-Valum Votan,

Istituto di Ricerca Galattica

Giorno 15 della Luna Autoesistente, Kin 207, Anno della Luna 5

(1 Novembre 2010, Giorno di Ognissanti)

 

 

Sura 113, Signore dell’Alba

 

In nome di Dio, pieno di grazia e misericordia!

113.1 Dì, “Io cerco rifugio nel Signore dell’Alba.

113.2 “Dalla falsità delle cose create.

113.3 “Dalla falsità dell’oscurità che copre ogni cosa.

113.4 “Dalla falsità di coloro che praticano arti segrete soffiando nei nodi.

113.5 “E Dalla falsità di coloro che sono invidiosi.”

 

(Questa sura è fondamentalmente una preghiera di protezione in tempi bui.

In questo contesto il Signore dell’Alba è una designazione di Dio/Allah)

 

Fonte: http://www.13lune.it