“Guardate, il grande guardiano dell’era ha girato la chiave; le grandi porte si spalancano e tutti coloro di buona volontà possono accogliere il Re. Benedetti i puri di cuore, perché essi vedranno il Re.

Udite! Siate forti di mente; siate puri di cuore; siate vigili nel servizio; il regno è vicino.”

 

Gesù, il Maestro dell’era dei Pesci

 

Una nuova realtà si nasconde dietro la facciata di questo mondo e della sua umanità, una realtà di incontaminata bellezza e luce. Le sono stati attribuiti molti nomi ma è riconosciuta allo stesso modo da tutti coloro che sentono e riconoscono la sua purezza. E’ la Terra Promessa discesa dal regno dei cieli, il ritorno, da lungo promesso, del Regno delle anime sulla terra.

Questa nuova sfera di vita è al momento ancora indefinita nel mondo ma, nel tempo, sarà sempre più tangibilmente apparente a tutti coloro che si sono preparati a ricevere la sua luce sintonizzandosi con il suo scopo. Sarà sempre più visibile a coloro che, con la loro altruistica consacrazione e desiderio divino, hanno coltivato la capacità visiva interiore con la quale poterla percepire.

La nuova realtà non è di questo mondo e quindi è completamente insensibile e indenne alle sofferenze, i dolori e le lotte della vita terrena. Non contiene dualità ove oscillare da un polo all’altro in una polarità senza fine. E’ libera dagli estremi di luce e buio, giusto e sbagliato, buono e cattivo e da tutte le altre paia di opposti che continuamente sballottano la coscienza dell’umanità da una parte all’altra e che, da secoli, hanno legato la massa dell’umanità al pendolo della futilità e sofferenza senza fine.

Questa sfera di luce che avanza, è formata da un etere chiaro e pulito, nuovo e vitale. Essa apporta alla Terra un livello di consapevolezza superiore – un livello di Consapevolezza Divina – che risuona con l’Armonia Universale. Come un Sole divino, la sua sacra natura è inerente in ogni fuoriuscente raggio di energia che irradia dal suo cuore, benedicendo, purificando, unificando e rianimando tutti gli esseri, liberando l’umanità dagli ostacoli e lotte dell’esistenza mondana, in una misericordiosa benedizione. Come questa Consapevolezza Divina ritorna sulla terra, elargendo la sua grazia a tutti gli esseri come era stato da tempo promesso, essa invita gentilmente l’umanità ad entrare nella sua sfera di protezione e risanamento, abbracciando le anime con il suo caldo amore prima di lasciare di nuovo questo mondo, insieme ad esse, verso libere sponde. Questa brillante realtà oggi avanza appena al di là delle nuvole delle intuizioni e angustie terrene, preparandosi ad elevare coloro che sono pronti a riceverla, verso esperienze e consapevolezza, sempre più grandi, della Verità che così perfettamente incorpora.

Col passare del tempo, mentre l’uomo ed il suo pianeta si avvicinano alla fine di un’era, Questa Consapevolezza sta progressivamente penetrando la densità del nostro mondo, permeando irresistibilmente anche i più bui e rozzi angoli della terra. Muovendosi dai piani interiori verso l’esterno, il nuovo Regno di Luce disperde le ombre di questo mondo. Lo splendore della periferia avanzante di questa sfera divina è, per ora, solo percettibile entro le regioni superiori della consapevolezza umana, alcuni di quei livelli superiori di coscienza che informano e sostengono questo mondo e la sua umanità.

Quanti si concentrano principalmente sul piano materiale e sui loro bisogni e problemi personali, non possiedono la facoltà interiore richiesta per percepire la crescente presenza della nuova realtà nei suoi primi stadi di manifestazione. Essa resta quindi invisibile agli ignari, pur influenzando tutta l’esistenza sulla terra.

Visionari e persone spiritualmente consapevoli, hanno, per millenni, predetto l’arrivo di questo nuovo e superiore ordine di realtà, ma è solo oggi, in questi nostri tempi, che esso sta lentamente ma inesorabilmente facendo sentire la sua presenza. Stiamo emergendo da un grande ciclo planetario ed entrando in una nuova era, il rinnovamento totale di questo mondo e della razza umana è imminente. Un nuovo mondo sta nascendo ai livelli sia interiore che esteriore della Terra, la Fenice planetaria sta risorgendo dalle ceneri del vecchio mondo. L’avvento del nuovo Mondo è ora così vicino che i sensibili di cuore possono già provare sensazioni della sua realtà e imminenza, possono udire i suoi toni puri, sentire le sue cadenze. E’ un sussurro di promessa di Casa e dall’al di là della ordinaria percezione umana, dietro le apparenze e illusioni di questo mondo, essa chiama l’umanità tutta.

Attualmente si possono intravedere delle fugaci apparizioni della nuova realtà che si avvicina, come se si aprissero occasionalmente delle chiare, luminose finestre o portali. Coloro che sono sensibili e intuitivi, iniziano a percepire con crescente chiarezza e soggezione, attraverso la parte più tenue del velo che circonda la terra, la realtà direttamente entro la sfera stessa della vita eterna. Essi riescono a sentire il suo fiato santo, udire il suo richiamo, rispondere ad esso e quindi prepararsi alla grande Rivelazione prossima a venire. Tali apparizioni sono generalmente brevi e fugaci; molte durano appena alcuni secondi o minuti di improvvisa epifania; altre possono continuare per ore, e in alcuni casi molto particolari, addirittura per giorni o settimane. Eppure, un solo istante di quella Grazia dall’alto ha la capacità di concedere una benedizione così immensa che tutte le preoccupazioni e apprensioni di questa vita sono istantaneamente dissolte, e quindi una fugace apparizione è tutto ciò che occorre all’esultante destinatario per conoscere ed apprezzare un esempio della gloria e realizzazione divina. In quei momenti, la propria fede e consacrazione possono essere enormemente rafforzate mentre la vita è trasformata positivamente.

Mentre la fine del ciclo si avvicina, queste apparizioni diverranno più regolari, tangibili e reali per un numero sempre crescente di persone, arricchite da stadi di purificazione ed integrazione. La loro durata sarà gradualmente estesa, finché, alla fine, il nuovo Mondo sarà più vero e reale del vecchio mondo che sarà visto scomparire. Le percezioni saranno quindi invertite e sarà il vecchio mondo che si vedrà solo in fugaci apparizioni, dato che i preparati attraverseranno il velo per emergere nella nuova luminosa realtà. Alla fine, e se il processo naturale di purificazione e rigenerazione sarà fatto giungere alla sua conclusione, la rinnovata razza umana si troverà a respirare e funzionare direttamente dall’interno della sfera della Consapevolezza divina. Ed è in questo momento che coloro che sono stati benedetti tra l’umanità avranno la piena conoscenza di essere nel mondo ma non essere del mondo e provvederanno a portare aiuto a tutta l’esistenza in difficoltà sulla Terra.

Gli effetti che l’avvento della nuova realtà avrà sugli aspetti conosciuti della vita sulla Terra saranno drammatici, influenzando profondamente tutti i regni di questo mondo, dal minerale fino ai più alti livelli di consapevolezza umana. Mentre la nuova sfera di vibrazioni superiori permeerà i piani sottili del pianeta, essa purificherà la Terra da tutte le energie non integrate, forme pensiero ed emozioni. Questo processo è già in atto, e viene subito da molte persone come una specie di conflitto finale interiore, una tensione crescente tra la subentrante luce del nuovo Regno di anime ed il mondo materiale esteriore.

Questo è anche il momento da lungo atteso dallo stesso pianeta Terra: la sua rinascita in una espressione di vita superiore, facilitata da energie e forze cosmiche rilasciate per mezzo della precisa attività del meccanismo cosmico, il processo di rotazione del sole, delle sfere planetarie e dello zodiaco. La Terra si accinge a liberarsi presto da tutto il cumulo di pressioni che l’umanità ha imposto su di essa in millenni di abusi e eccessivi sperperi delle sue risorse a scopi egoistici. Presto tutti i suoi regni saranno riportati al loro stato vergine originale, lo stato paradisiaco di integrità incontaminata, e di vibrante e salutare vita. Una volta ristabilito l’equilibrio e riportata la terra in armonia con le leggi cosmiche, essa potrà di nuovo fornire una matrice stabile e portante da dove la nuova umanità potrà librarsi verso l’alto, verso la luce e l’accesso a sfere di esistenza superiori e raggiungere più prontamente lo Scopo della vita. Sulla vecchia terra, la porta d’accesso al Divino è stata molto oscurata o chiusa a tutti, salvo le anime più evolute, a causa dell’esteso inquinamento di mente, anima e corpo dell’umanità, e dell’atmosfera altamente contagiosa di egoismo, paura e avidità che tutto ciò ha causato su scala mondiale. La nuova Terra, libera da grossolanità ed impurità, sarà di nuovo allineata al Piano divino come una volta, con la sua funzione di leggiadra sfera per il raggiungimento di consapevolezza divina; un mondo ove gli esseri viventi possano inseguire con tutta serenità il solo scopo della vita: il processo di santa Trasfigurazione.

 

Fonte:http://www.thenewcall.org