Ormai la notizia sta facendo il giro del mondo. Molti giornali on line e forum ne danno l’annuncio, come quello di beforeitsnews.com in cui si parla dell’arrivo di gigantesche astronavi, ovvero, oggetti spaziali che si dirigono verso la Terra e che ora si trovano vicino Plutone. Alla luce delle recenti notizie riguardanti il Progetto SETI (Search for Extraterrestrial Intelligence), progetto che è stato cancellato dal governo Obama, sembra che qualcosa stia trapelando attraverso molte fonti.

Appunto, le mie fonti mi dicono che le antenne del SETI hanno captato da parecchio tempo misteriosi segnali radio su bande di frequenza diverse dallo spettro di monitoraggio e che adesso questi segnali sono sempre attivi e più forti, sembrerebbero provenire da oggetti sconosciuti che si trovano nello spazio. Questi segnali che vengono tutt’oggi controllati e monitorati dalla NASA – NSA sembrano ormai diventati un XFile Ultra Top Secret delle Marina degli Stati Uniti. Il governo sembra essere molto sconvolto dal fatto che più di un oggetto molto grande è veloce, sia in avvicinamento alla Terra.

Come il film Segnali dal Futuro?

Ormai si stanno tirando fuori argomenti fantastici e ci sono persone che asseriscono che stiano per arrivare gigantesche astronavi (Arche spaziali) che vengono a portare via alcune persone, poco prima che la Terra subisca un cataclisma spaventoso. Come nel film Segnali dal Futuro, quando atterrarono delle astronavi aliene per prelevare molti bambini già prescelti per portarli via su altro pianeta poco prima di una potente e devastante tempesta solare. Un altro argomento di cui si parla è che stiamo per essere invasi dagli Extraterrestri e i popoli della Terra costretti a lavoro come degli schiavi. In entrambi i casi il prossimo futuro è ancora da vedere.

 

Al momento gli oggetti spaziali (s) sono oltre l’orbita di Plutone. Si stima che questi sono di dimensioni incredibili, pari a 150 miglia di lunghezza e dai 30 a 50 miglia di larghezza. Non molto tempo fa, una sonda russa diretta verso Marte aveva fotografato un oggetto che corrispondeva a questa descrizione, poco prima che venisse distrutto per motivi sconosciuti. Più tardi, una sonda americana la Mars Observer è stato distrutta appena prima che raggiungesse il pianeta rosso.

 

Continua: http://www.bombshock.com/aliens-and-ufos/giant-spaceships-heading-towards-earth.html

Vai qui http://www.sky-map.org/ e fai un check-out di questa immagine

che corrisponde a quella di un’Astronave / con imbarcazioni lunghe 15 miglia, vai al sito e quindi digita le coordinate 19 25 12 46 03 -89 e ingrandisci l’oggetto blu con il / – sulla sinistra …

fonte: – segnidalcielo.it –

 

Annunci