Aleister Crowley un poeta, artista e mistico e occultista britannico, uomo assai controverso e da molti considerato il fondatore di un moderno pensiero di occultismo.

Il suo nome viene associato ad operazioni segrete e magiche per molti invece il suo nome viene attribuito come la personificazione dell’ Anticristo. Aleister Crowley adottò come numero magico il 666 e condivise pienamente l’epiteco greco di ” To Mega Therion”  la cosidetta Grande Bestia. La stampa britannica si scaglio contro le sue idee e il suo stile di vita rivoluzionario, utilizzatore di droghe e Satiro fu così marchiato come l’uomo più vizioso del mondo.                                                   Un disegno del 1918 di Crowley mostra un’ intelligenza aliena con cui egli entro in contatto tramite evocazioni magiche chiamate “Operazioni Amalantrah”. Solitamente Aleister era solito disegnare con bozze gli incontri e le sembianze degli esseri che poi venivano aggiunte nei suoi dettagliati diari.  Crowley defini che i suoi incontri con intelligenze non umane per noi extraterrestri “Motivo di coltivazione volontaria della crescita spirituale” lo stesso Crowley ammise che Amalantrah gli permise di aprire un portale interdimensionale per poter accedere ad esseri di altre dimensioni. Lam è il nome di un essere raffiguarato in un disegno dello stesso Crowley,che venne direttamente da questo portale, per noi un Alieno Grigio per Crowley un entità Enochiane. Lam prende nome anche dal una parola Tibetana che ha per significato: Lama colui che  percorre il Sentiero.

Il  disegno di Lam fù affidato nel 1945 a Kenneth Grant uno dei più brillanti studenti e successore di Crowley come Capo dell’Oto nello stesso anno, l’ interesse di Grant per il fenomeno Ceti (Contatto con Intelligenza Extraterrestre) è stato duraturo e la sua posizione come capo dell’ Oto gli ha permesso di perseguire e svilupare questo interesse tra i menbri dell’organizzazione. Nel 1955 Grant infatti annunciò la scoperta di un Pianeta trans-plutonico chiamato Iside.

A.Crowley , 1944

“La mia osservazione dell’ Universo mi convince che ci sono esseri di intelligenza e potere di più alta qualità che qualsisi cosa che possiamo concepire come umana; che essi non sono necessariamente basati sulle strutture cerebrali e nervose che noi conosciamo, e che l ‘unica e sola possibilità per il genere umano di avanzare nell’insieme è di prendere contatto individualmente con tali esseri”.

Annunci